Sestri: "Rami d'albero caduti, una roulette russa" - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Vento

Sestri: “Rami d’albero caduti, una roulette russa”

caduta palme

Da Giancarlo Stagnaro , consigliere comunale Fratelli d’Italia

Ancora una volta è andata di lusso. Ma per quanto dobbiamo ancora affidarci alla fortuna?

Domenica e martedì si sono verificati due pericolosi crolli di palme nella centralissima piazza Sant’Antonio e sulla pista ciclabile della passeggiata a mare. Non hanno per fortuna colpito nessuno e il Comune se l’è cavata con un po’ di nastro bianco e rosso fino a un rapido intervento di potatura e rimozione dei resti. Un grosso ramo di un pino marittimo era crollato, sempre in passeggiata a mare, un mese fa, sfiorando una panchina. Tutti ricorderanno – e semmai ci sono ancora i monconi dei fusti mai sostituiti a ricordarlo – il crollo di un’altra palma in viale delle Rimembranze, ancora tra pista ciclabile e area pedonale.

“Ho presentato un’interrogazione a risposta scritta insieme al collega Marco Conti per sapere cosa intenda fare l’Amministrazione comunale. Se il sindaco Valentina Ghio preferisce continuare a sperare nella buona sorte che finora ci ha evitato tragedie”, interviene il capogruppo di Fratelli d’Italia in Comune, Giancarlo Stagnaro. “Voglio sapere perché, visti i ripetuti episodi, non si dia incarico per una verifica approfondita della situazione di tutte le piante, in particolare di quelle ad alto fusto posizionate in luoghi frequentati come i lungomare e le piste ciclabili”.

Nelle richieste anche un pronto ripristino delle alberature abbattute da un anno o più che regalano un aspetto degradato a zone di pregio come la passeggiata di viale delle Rimembranze.

E’ più che mai il caso di chiedersi quando il sindaco Ghio la pianti di far finta che tutto va bene. La sicurezza a Sestri, purtroppo non solo quella legata alla pericolosità delle piante, è sempre più un optional.

(foto allegata ultima caduta)