Chiavari: la prevenzione non va in vacanza, screening visivo - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Vedere

Chiavari: la prevenzione non va in vacanza, screening visivo

iniziative non vedenti

Da Nicolò Pagliettini, presidente Unione Italiana ciechi  Chiavari

“La prevenzione non va in vacanza”; l’iniziativa si svolgerà Giovedì 29 Luglio 2021 dalle ore 17.30 in poi presso l’Istituto Assarotti in Viale Millo 4 a Chiavari.

“Esistono attività, azioni e momenti che non devono mai fermarsi perchè dedicare anche solo 5 minuti a noi stessi può risultare fondamentale per il nostro benessere. L’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti della sezione di Chiavari, da diversi anni a questa parte è attiva nell’ambito della prevenzione delle malattie visive. Molto spesso, infatti, la mancanza di screening adeguati è una delle cause maggiori dell’espansione delle patologie che colpiscono gli occhi. L’associazione chiavarese vuole porre l’attenzione su quanto sia fondamentale la prevenzione, ma lo vuole fare in un contesto di aggregazione positivo e stimolante. Per questo motivo, giovedì 29 luglio, negli spazi esterni dell’Istituto Assarotti di Chiavari, si svolgerà il primo evento della “Prevenzione non va in vacanza”. L’evento, promosso dalla sede centrale dello IAPB, darà la possibilità a tutti coloro che lo vorranno, di sottoporsi a uno screening visivo completamente gratuito grazie alla presenza di professionisti in loco.

Ma non è tutto: per rendere il contorno ancor più accattivante e divertente, l’Unione Italiana Ciechi propone in contemporanea alle visite la presentazione del libro. “Il problema è che ti penso” della scrittrice Paola Servente. Il tutto sarà accompagnato da un ricco rinfresco offerto con accompagnamento musicale. Cultura, cibo e prevenzione, un pomeriggio all’insegna dell’aggregazione e della prevenzione. Si parte alle 17,30 e per gli screening è consigliata una prenotazione. Per fissare il proprio appuntamento sarà sufficiente chiamare il numero 0185 307650 o inviare una mail all’indirizzo uicchi@uici.it

La presentazione del libro e lo screaning saranno, inoltre, completamente accessibili anche per le persone sorde grazie al servizio d’interpretariato LIS messo a disposizione dall’Unione di Chiavari.

La vista è un bene prezioso, dedica qualche minuto della tua giornata per tutelarla. Ti aspettiamo!”