Camogli: programmazione e bilancio, opposizione critica - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Amministrazione

Camogli: programmazione e bilancio, opposizione critica

Camogli varie

Consiglio comunale di Camogli. Al primo punto il Documento Unico di Programmazione (Dup) periodo 2022/2024. Il sindaco Francesco Olivari ha illustrato i vari punti: dal personale del Comune per il quale si rispetta il contenimento delle spese ai tributi con ottimi risultati di recupero; dall’edilizia privata in linea con le pratiche e per il quale è prevista la digitalizzazione dell’archivio ai lavori pubblici con 3 interventi superiori ai 100.000 euro e 3 inferiori (rispettivamente versante via Molfino, via Chiesa Vecchia, Calata porto e frana via Degregori, nuovi ossari e accesso del cimitero); dalla cultura con la partecipazione al bando Città per la cultura al turismo con il nuovo portale turistico; dall’ambiente con la sperimentazione in alcune zone del porta a porta, ricarica elettrica auto all’urbanistica con il proseguimento del Puc e il recupero degli stabili in disuso al sociale con il proseguimento della Bandiera Lilla al demanio con la revisione degli spazi ormeggio anche a Punta Chiappa e San Fruttuoso. Approvato con minoranza contraria (Giuseppe Maggioni, Claudio Pompei, Agostino Bozzo).

Sull’assestamento generale di bilancio e salvaguardia degli equilibri per l’esercizio 2021. Gli investimenti prevedono 25.000 per la realizzazione di un servo-scala, terminato l’ascensore del Torrasco; 20.000 per la piscina; 40.000 per la manutenzione di immobili comunali; 10.000 per un cancello automatizzato al cimitero di Ruta; 40.000 per la manutenzione straordinaria di un muro in via Degregori; 70.000 per realizzare un primo lotto di ossari. Previsto anche un progetto sul monitoraggio della falesia del cimitero, per il quale il Comune anticiperà la cifra occorrente che verrà poi concessa dalla Regione. Perplessità da parte della minoranza anche sulla politica di esternalizzazione al posto di assumere personale in Comune; così come la politica spinta, di recupero dell’evasione, in un momento come questo. Critica sulla politica di superamento delle barriere architettoniche che non può essere fatto con un servo-scala, ma con altre misure. E’ stata anche sottolineata la mancanza di un Consiglio comunale sul cimitero, sulle barriere architettoniche e sul Teatro Sociale. Approvato con minoranza contraria (Giuseppe Maggioni, Claudio Pompei, Agostino Bozzo).

Per ciò che concerne la Tari per le utenze non domestiche, avendo avuto un aiuto dallo Stato, confermato quanto già anticipato riguarda all’abbattimento del 100% della parte variabile. Chi tra gennaio e giugno 2021 ha avuto un calo del fatturato maggiore del 30% rispetto allo stesso periodo del 2019 per cause riconducibili all’epidemia da Covid-19 può presentare la pratica entro il 30 settembre. Approvato (astenuto Giuseppe Maggioni, che ha chiesto un maggior uso delle risorse da parte del Comune).

Approvata la convenzione di 3 anni (con possibilità di recesso) tra il Comune di Santa Margherita Ligure e il Comune di Camogli per la costituzione dell’Avvocatura Comunale Unica (per l’80% Santa, per il 20% Camogli) per affrontare tempestivamente alcune pratiche e spendere meno. Da parte della minoranza riserve fortissime e perplessità; quindi voto contrario di tutti.