Camogli: Tributo al Cristo degli Abissi, un'edizione speciale - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Tradizioni

Camogli: Tributo al Cristo degli Abissi, un’edizione speciale

Anche quest’anno il Tributo al Cristo degli Abissi non si è svolto a San Fruttuoso di Capodimonte, ma a Camogli. E come primo atto si è voluto ricordare il tragico avvenimento del 22 febbraio scorso con il crollo di una parte del cimitero. Il Dragun, a remi e con a bordo monsignor Nicolò Anselmi, vescovo ausiliare di Genova, si è recato dal porticciolo fino al cimitero per una sosta di preghiera in ricordo dei defunti.

Al rientro, dopo una breve processione verso la basilica accompagnata dai dragonauti, dove ad attenderli c’era don Danilo Dellepiane, arciprete della parrocchia di Santa Maria Assunta, la celebrazione di una Messa per tutti coloro che sono legati al mare.

Il sindaco Francesco Olivari ha poi consegnato una targa al contrammiraglio Massimiliano Rossi, comandante del Raggruppamento Subacquei e Incursori Teseo Tesei della Marina Militare, per esprimere al Comsubin il riconoscimento della città per il lavoro svolto con competenza, umanità e professionalità in occasione del recupero dei resti dei defunti dopo il crollo di una parte del cimitero.