Zoagli: "Modifica ordinanza cani, molto bene" - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Turismo

Zoagli: “Modifica ordinanza cani, molto bene”

No ai cani al mare, ricorso al tar

Dalla Leidaa sezione Golfo Tigullio

La Leidaa (Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente) sez. Golfo Tigullio, accoglie con piacere la modifica all’ordinanza del Sindaco di Zoagli Fabio De Ponti, n°48 del 25/6/2021, che vietava l’ingresso a spiagge o porzioni di passeggiate a mare destinate alla fruizione delle persone accompagnate dai loro cani.

Grazie Sindaco per aver ascoltato le voci di protesta, l’ordinanza era stata siglata dopo segnalazioni riguardanti la presenza di deiezioni canine.

Adesso che è stata apportata modifica all’ordinanza, è necessario rispettare le regole e raccogliere eventuali deiezioni del proprio cane, che ripetiamo, è un senso di civiltà, rispetto ed educazione.

La Leidaa difende gli animali, non gli incivili, raccogliere le deiezioni del proprio cane non è solo un obbligo, ma un dovere!

Cogliamo l’occasione per ricordare che i nostri amici a quattro zampe, possono correre rischi legati al caldo, quali colpi di calore e ustioni da catrame, sabbia e sassi.

La mancata percezione del calore da parte dell’uomo, è dovuta al fatto che indossa calzature, a differenza del suo fedele amico, quindi prediligere le ore più fresche per le passeggiate.

Per le spiagge la parola d’ordine è una sola : ombra ! Il cane deve avere la possibilità di stare sdraiato su un telo all’ombra, non sulla sabbia bollente.