"Parole e voci sul mare", quattro appuntamenti sul lungomare di Camogli - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Autori

“Parole e voci sul mare”, quattro appuntamenti sul lungomare di Camogli

Da domenica 25 a mercoledì 28 luglio, nella suggestiva terrazza affacciata sul mare la seconda parte della rassegna che anticipa il Festival della Comunicazione.

Camogli varie

Continua il mese di luglio all’insegna della cultura, del racconto e delle emozioni sul lungomare di Camogli. Parole e voci sul mare, la rassegna delle serate d’autore organizzata dall’Assessorato alla cultura del Comune di Camogli, da Frame-Festival della Comunicazione e dalla libreria Ultima Spiaggia, in collaborazione con le case editrici HarperCollins, Mondadori, Garzanti e Longanesi, è entrata nel vivo.

Tra domenica 25 luglio e mercoledì 28 luglio un ricco calendario di quattro eventi in quattro giorni, con Andrea Vitali, Camilla Boniardi (in arte Camihawke), Mirella Serri ed Elisabetta Rasy. La rassegna si sta già dimostrando uno straordinario successo per partecipazione e contenuti: i primi 5 incontri hanno fatto registrare un tutto esaurito, e le prenotazioni sono state tantissime anche per i prossimi. L’incontro con Camihawke in particolare è già sold out, con i biglietti terminati in pochi minuti dall’apertura delle prenotazioni, e lo si potrà seguire anche in diretta streaming.

Per tutti gli eventi, poi, c’è la possibilità di rivivere gli appuntamenti in formato digitale su festivalcomunicazione.it/parole-e-voci-sul-mare. Il mare, entità antichissima e vivifica, spazio di incontro tra civiltà diverse, luogo di misteri e di storie, fa da sfondo ai nove incontri complessivi della rassegna, con giornalisti, scrittori, influencer e imprenditori, che raccontano e si raccontano tra passato e presente, a partire da un’esplorazione delle idee che generano l’urgenza della scrittura. Nella panoramica Terrazza Miramare nel centro del borgo tra i più
suggestivi d’Italia, il rumore delle onde accompagna le parole degli autori, che condividono con gli spettatori emozioni e pensieri passando dai personaggi dei loro libri allo spazio sospeso del racconto, dalla storia all’attualità.

La rassegna Parole e voci sul mare è un “festival aspettando il festival” che nasce dalla spinta innovativa del Festival della Comunicazione, capace di sprigionare una galassia di spin-off tra loro interconnessi, ciascuno con una propria identità ma tutti espressione dell’inconfondibile anima poliedrica del Festival e dell’eredità del padrino Umberto Eco.

E l’estate camoglina all’insegna della cultura proseguirà poi con il Festival della Comunicazione, che tornerà con la sua ottava edizione da giovedì 9 fino a domenica 12 settembre. Oltre 120 protagonisti del mondo scientifico, culturale, tecnologico, artistico, economico, imprenditoriale, dello spettacolo e dell’intrattenimento svilupperanno un appassionante dialogo lungo quattro giorni e strutturato in più di 90 appuntamenti intorno al tema della Conoscenza.

Il programma della seconda parte di Parole e voci sul mare:
Domenica 25 luglio – Ore 21:30
Andrea Vitali presenterà il suo ultimo libro Un bello scherzo in cui ritroveremo Ernesto Maccadò, il giovane maresciallo di origini calabresi e fresco sposo dell’allegra Maristella, già incontrato in diversi romanzi ambientati nella Bellano degli anni Trenta. L’incontro sarà introdotto da Rosangela Bonsignorio, direttrice del Festival della Comunicazione.

Lunedì 26 luglio – Ore 21:30
Camilla Boniardi, in arte Camihawke e con 1,2 milioni di follower su Instagram, nel suo romanzo di esordio Per tutto il resto dei miei sbagli racconterà la storia di un amore vissuto con un approccio lento, fatto di scambio e condivisione. L’incontro sarà introdotto e moderato da Rosangela Bonsignorio, direttrice del Festival della Comunicazione, e sarà trasmesso anche in diretta streaming.

Martedì 27 luglio – Ore 21:30
Mirella Serri parlerà di Claretta l’hitleriana. Storia della donna che non morì per amore di Mussolini. L’autrice restituisce a Claretta Petacci il vero ruolo politico da lei giocato sullo scenario degli eventi che condussero il leader del partito fascista dalla gloria indiscussa alla sconfitta. L’incontro sarà introdotto da Danco Singer, direttore del Festival della Comunicazione.

Mercoledì 28 luglio – Ore 21:30
Parole e voci sul mare si chiude con Elisabetta Rasy e Le indiscrete. Storie di cinque donne che hanno cambiato l’immagine del mondo. Cinque ritratti di grandi fotografe accomunate dall’aver saputo andare contro le regole e da un desiderio rivoluzionario: indagare la realtà con il proprio sguardo femminile, coltivando un’audace arte dell’indiscrezione che è l’esatto contrario dell’indifferenza. L’incontro sarà introdotto da Rosangela Bonsignorio, direttrice del Festival della Comunicazione.

Dall’ufficio stampa del Festival della Comunicazione