Deiva: al vigneto di Villa Raffo, "La partita va giocata" - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Editoria

Deiva: al vigneto di Villa Raffo, “La partita va giocata”

rogo boschivo

Dal Comune di Deiva Marina

Si terrà sabato 24 luglio alle ore 21.30 presso il Vigneto di Villa Raffo, in via Gramsci, la presentazione del romanzo “La partita va giocata” di Annalisa Scaglione (Scatole Parlanti). Introdurrà l’evento Giovanna Passano, Assessore alla Cultura del Comune di Deiva Marina. A dialogare con l’autrice ci sarà la scrittrice Milena Buzzoni.
Dopo la presentazione, organizzata dal Comune e dalla Pro Loco di Deiva Marina, degustazione offerta dai produttori della “Pergola dei Saraceni”. Obbligatoria la prenotazione allo 0187.816525 (anche whatsapp).

La vicenda narrata nel romanzo, ambientata ai giorni nostri in una piccola comunità ligure di fantasia, si svolge in un arco temporale di otto giorni. Il San Pantaleo F.C. è l’orgoglio di Crescobene, una squadra di calcio composta unicamente da ragazzi della cittadina e che ruota attorno all’universo dell’omonima parrocchia. Grazie all’alchimia creata dal Mister, assistito da Michelangelo, figlio della perpetua di don Donato, la favola del piccolo club potrebbe sfociare nell’agognata promozione, che condurrebbe al professionismo.

La doccia fredda arriva quando il San Pantaleo rischia di non poter più utilizzare il proprio terreno di gioco: il parroco, proprietario del campo, ha deciso di liberarsene a malincuore, per evidenti problemi economici dei conti parrocchiali, cedendolo a una società estera che lo trasformerà in un parcheggio.

Fuori dal clamore collettivo e dall’attenzione che la vicenda suscita anche sul piano nazionale, qualcuno comincia a riflettere, a cercare la vera ragione che ha portato don Donato a una scelta tanto impopolare, indagando fra antichi segreti, dubbi inconfessati e colpi di scena.

Classe 1970, Annalisa Scaglione ha compiuto studi classici ed è laureata in Giurisprudenza; Tutor specializzata in DSA formatasi con l’associazione E-Ducere di Genova, ha scelto di pubblicare, in collaborazione con la casa editrice Scatole Parlanti, un romanzo con carattere facilitante per lettori con dislessia.

Milena Buzzoni è nata a Genova, dove vive e lavora. Insegnante di lingua e letteratura italiana, ha tenuto workshop presso l’Accademia del Cinema e attualmente organizza corsi di scrittura creativa. Vincitrice di prestigiosi riconoscimenti letterari, dirige insieme a Goffredo D’Aste la collana di poesia della casa editrice De Ferrari ed è cofondatrice delle riviste “Satura” e “Xenia”.