Chiavari, domenica la "Gradiva" con Sara Mennella e Francesco Patanè - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Lunaria teatro

Chiavari, domenica la “Gradiva” con Sara Mennella e Francesco Patanè

Lo spettacolo è tratto dall'omonima novella dello scrittore tedesco Wilhelm Jensen

“Obiettivo Creatività”, la rassegna a cura di Lunaria Teatro in collaborazione con il Comune di Chiavari, prosegue domenica 25 luglio al Giardino di Palazzo Rocca con la messa in scena, alle ore 21, di “Gradiva”, nuova produzione Lunaria che vede per protagonisti i giovani attori Sara Mennella e Francesco Patantè, quest’ultimo candidato al Nastro d’Argento come attore non-protagonista per il film “Il cattivo poeta”.

Lo spettacolo è tratto dall’omonima novella dello scrittore tedesco Wilhelm Jensen, vissuto a cavallo tra XIX e XX secolo, che egli stesso definì “una fantasia pompeiana”: un giovane archeologo, Norbert Hanold, scopre a Roma un antico bassorilievo raffigurante una ragazza colta nell’atto di camminare, dal quale è straordinariamente colpito proprio per il particolare incedere della giovane donna che ribattezza, appunto, “Gradiva”, vale a dire “colei che risplende nel camminare”. Ad aggiungere ulteriore valore a questo racconto, il fatto che Sigmund Freud, padre della psicanalisi, vi abbia basato il suo primo studio applicato all’arte.

Da segnalare, sempre nell’ambito di Obiettivo Creatività, la visita guidata al Museo Archeologico di Palazzo Rocca in programma sabato 24 luglio alle ore 11 (biglietto intero 3 euro, ridotto 18-15 anni 1,50 euro, gratuito per i minori di 18 anni).

Chiavari / Giardino Palazzo Rocca
domenica 25 luglio 2021 ore 21.00
GRADIVA
di Wilhelm Jensen e dal saggio di Sigmund Freud
con Francesco Patanè e Sara Mennella
costumi Maria Angela Cerruti
scene Giorgio Panni, Giacomo Rigalza
regia Daniela Ardini

Dall’ufficio stampa di Lunaria Teatro