Recco: "La vocazione turistica-balneare e la pulzia - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Pulizia

Recco: “La vocazione turistica-balneare e la pulzia

recco commercio

Da Immagina Recco e dai suoi consiglieri Sergio Siri e Marcello Napoli

La vocazione turistica di Recco come Città balneare è anno dopo anno sempre meno visibile: foce del fiume stagnante durante tutta l’estate, spiagge non pulite piene di alghe anche in piena stagione balneare, molo e darsena senza un’adeguata pulizia e con i sistemi antincendio rotti e quindi pericolosi, luci dei moli non funzionanti.

Questo non può essere il biglietto da visita di Recco per i turisti e non può neanche essere accettabile per i nostri concittadini. Più volte siamo tornati su questo tema in questi anni (una mozione lo scorso anno e una interpellanza qualche mese fa), ma l’Amministrazione si è sempre detta sufficientemente soddisfatta di quanto ha realizzato. Riteniamo avvilente vedere così la nostra Recco e speriamo che l’Amministrazione migliori la gestione del nostro litorale.

Abbiamo richiesto con una mozione (https://drive.google.com/file/d/1FCIWC-EDavSZAZlJbLAVShXHFRVBCcEb/view?usp=sharing) che la pulizia della zona antistante il barcasilos e della spiaggia avvenga costantemente, soprattutto dopo le mareggiate e che si mettano in sicurezza i sistemi antincendio, oltre che sostituire tutte le luci non funzionanti. Vi terremo aggiornati.