Chiavari, estate e musica open air: un calendario di concerti all’alba e al tramonto - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Musica

Chiavari, estate e musica open air: un calendario di concerti all’alba e al tramonto

Tra fine luglio e inizio settembre a Chiavari quattro appuntamenti con la musica all’alba e al tramonto. Un calendario davvero ricco grazie all’Associazione Culturale Cantiere Melpomene e all’Associazione Culturale Corelli.

“Il Festival Chiavari Lirica cresce e torna nella sua terza edizione. I concerti che ci accompagneranno dal tramonto all’alba spiccano tra gli eventi più attesi dell’estate. Musicisti eccezionali e voci eccellenti coinvolgeranno chiavaresi e ospiti in esperienze sempre nuove capaci di emozionare senza dimenticare l’importanza della valorizzazione dei luoghi più suggestivi della nostra città. Il turismo in chiave culturale è una vera risorsa ed è nostro dovere proporre iniziative sempre più accattivanti e di livello – spiega il vicesindaco e assessore alla cultura, Silvia Stanig – Ma le sorprese all’alba non sono finite: il 27 luglio il sole si sveglierà con il Motus Laevus, uno spettacolo diverso dagli altri per rendere unica l’attesa del nuovo giorno” .

• Riparte il Festival Chiavari Lirica, con tre spettacoli che si terranno nelle suggestive ore dell’alba e del tramonto, grazie alla collaborazione tra l’assessorato alla Cultura del Comune di Chiavari e l’Associazione Culturale Cantiere Melpomene, con la direzione artistica del tenore Davide Piaggio.

Sabato 24 Luglio, alle ore 19, presso il Santuario di Nostra Signora delle Grazie, verrà rappresentato in forma scenica e completa l’intermezzo buffo “Erighetta e Don Chilone ovvero “L’AMMALATO IMMAGINARIO” di Leonardo Vinci, tratto dall’omonima commedia di Moliére. L’opera è stata arricchita, alla maniera barocca, con alcune arie di baule (Mozart), preludi (Vivaldi) e altre sorprese per una serata all’insegna del divertimento. Natoa a Savona per il festival estivo, svoltosi al Priamar per la programmazione dell’Opera Giocosa e replicato a Novara al Teatro Coccia nel Novembre 2020, lo spettacolo è frutto di una coproduzione tra i due teatri. Gli interpreti saranno gli artisti di fama mondiale Linda Campanella e Matteo Peirone, la parte musicale sarà affidata a gli “ARCHI ALL’OPERA”, Quintetto d’Archi del Teatro Carlo Felice di Genova, flauto solista Massimo Colombani, con la direzione musicale del maestro concertatore Massimiliano Piccioli.

Domenica 15 Agosto, alle 6, presso il Lungomare Scala si terrà il concerto “Le prime luci dell’alba”, per salutare il sorgere del sole di Ferragosto, nel segno della gioia e della speranza di un nuovo giorno che nasce. Un appuntamento amatissimo ed atteso a Chiavari, diventato una tradizione irrinunciabile. Il maestro concertatore Francesco Barbagelata dirigerà un’orchestra composta da eccellenze di importanti teatri italiani, per accompagnare il soprano Roberta Ceccotti ed il tenore Davide Piaggio.

Ultimo appuntamento, sabato 4 Settembre alle 18.30, presso il Santuario di Nostra Signora delle Grazie, con “Il Racconto di Manon Lescaut”, una selezione dell’Opera Lirica “Manon Lescaut” di Giacomo Puccini, rappresentata in forma scenica con una narrazione in prosa che indaga le ragioni profonde dei personaggi, dell’autore stesso dell’opera letteraria, in un rimando sorprendente tra Antoine François Prévost e Alexandre Dumas, tra l’”Histoire du chevalier Des Grieux et de Manon Lescaut” e “La Signora delle Camelie”, tra Manon Lescaut e La Traviata, tra la musica di Giuseppe Verdi e quella di Giacomo Puccini. Uno spettacolo scritto e pensato da Davide Piaggio in collaborazione con il light designer e regista di fama mondiale Jean Paul Carradori. Gli interpreti saranno il soprano Silvana Froli ed il tenore Davide Piaggio, con la partecipazione della poetessa Debora Pioli. La parte musicale sarà affidata a gli “ARCHI ALL’OPERA”, Quintetto d’Archi del Teatro Carlo Felice di Genova, con la direzione musicale del maestro concertatore Massimiliano Piccioli.

Per gli spettacoli previsti al Santuario di Nostra Signora delle Grazie, in calendario il 24 luglio e il 4 settembre, il Comune di Chiavari mette a disposizione gratuitamente una navetta che partirà da piazza N.S. dell’Orto mezz’ora prima di ciascun evento.

• L’Associazione Corelli Musica propone un concerto all’alba, martedì 27 luglio alle 5.45 presso il lungomare Scala in cui si esibiranno i “Motus Laevus” in “Percorsi sonori sulle sponde del mediterraneo”.

Tina Omerzo (voce, pianoforte e tastiere), Edmondo Romano (sax soprano, clarinetti, urna, chalumeau, fluier) e Luca Falomi ( chitarra acustica, classica, 12 corde) metteranno in scena uno spettacolo unico, in cui coesistono in mondo naturale suoni e linguaggi musicali di strumenti antichi e moderni, acustici ed elettrici, brani originali e tradizionali in un melting pot dove la musica world si avvicina al jazz contemporaneo, canti sloveni e cultura europea si fondono con danze nordafricane e orientali. In questo “Motus” tutto si evolve e si trasforma ad ogni esecuzione del gruppo: melodia ed improvvisazione trovano il loro spazio all’interno di composizioni che si distanziano dai cliché e sintetizzano nuovi vocaboli sonori e mondi musicali.

Dall’ufficio stampa del Comune di Chiavari