Recco: "Sapori in Paradiso" centra l'obiettivo - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Gastronomia

Recco: “Sapori in Paradiso” centra l’obiettivo fotogallery

 2° incontro “Sapori in Paradiso”

Dall’ufficio stampa del Consorzio della Focaccia di Recco 

Venerdì 9 luglio 2021 importanti media ed influencer al 2° incontro “Sapori in Paradiso”.

I Salumi DOP Piacentini e la Focaccia di Recco col formaggio IGP insieme per la valorizzazione dei rispettivi prodotti contraddistinti da riconoscimento U.E.

Attività realizzata con il contributo del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali

Direzione generale per la Qualità agroalimentare D. M. n. 20185 del 9.04.2020.

Un successo anche per il secondo degli incontri “Sapori in Paradiso” la cui fama si sta diffondendo nel mondo della comunicazione, tanto da aver attirato l’attenzione di molti altri media che hanno già richiesto la partecipazione ai successivi appuntamenti. Si sono ritrovati così, venerdì 9 luglio a Recco, in Liguria, giornalisti, media, food blogger con importanti opinion leader del mondo social per assistere alle presentazioni dei Consorzi di Tutela Salumi DOP Piacentini e della Focaccia di Recco col Formaggio IGP. Occasioni speciali in cui sono stati svelati i segreti di queste eccellenze gastronomiche, i Salumi DOP Piacentini e la Focaccia di Recco col formaggio IGP, gli aspetti ai più sconosciuti del mondo dei riconoscimenti comunitari e del ruolo dei Consorzi, raccontando le affascinanti ed antiche storie dei prodotti e dei loro disciplinari di produzione.

Recco, è la Città della focaccia col formaggio e con i comuni di Sori, Camogli e Avegno ne delimita la zona di produzione IGP. A dimostrazione del valore delle produzioni agroalimentari certificate per i rispettivi territori d’origine il programma viene completato anche da visite ai comuni limitrofi. In particolare al pomeriggio si è navigato lungo la costa con una delle Moto navi Società Golfo Paradiso, con partenza dall’imbarcadero di Recco per raggiungere via mare San Fruttuoso di Camogli dove, nel cuore del Promontorio, tra Camogli e Portofino, è incastonata la millenaria Abbazia di San Fruttuoso, un luogo magico immerso nella natura, restaurato e riaperto al pubblico dal FAI-Fondo Ambiente Italiano, raggiungibile soltanto via mare o a piedi. L’Architetto Alessandro Capretti, direttore dell’Abbazia, ha accolto i partecipanti a “Sapori in Paradiso” accompagnandoli in una visita guidata raccontando la storia, i restauri, i segreti e le bellezze di questo luogo unico al mondo.

Alle 19,30, al ristorante Manuelina, sulla sua bella terrazza, hanno preso il via le presentazioni dei prodotti DOP e IGP protagonisti di “Sapori in Paradiso” con “master class” guidate dagli esperti dei due Consorzi con dimostrazione in diretta della preparazione del Salame Piacentino DOP e della Pancetta Piacentina DOP a cura del norcino Mazzoni Fabrizio professore in materia e “Cooking show” della Focaccia di Recco col formaggio IGP questa volta con lo chef della Manuelina Marco Pernati con annesso coinvolgimento dei presenti a “mettere le mani in pasta”.

Il giorno successivo, sabato 10 luglio, dopo un mini tour fra i panifici Moltedo e Tossini e al ristorante Ponte, ci si è trasferiti a Sori da Edobar anche per la sua famosa farinata, tutti super fotografati e video ripresi.

Focacciai, fornai e ristoratori; norcini e salumieri, insieme per valorizzare le caratteristiche distintive di Coppa Piacentina DOP, Salame Piacentino DOP, Pancetta Piacentina DOP e Focaccia di Recco col formaggio IGP; il significato dell’eccellenza espresso nei prodotti DOP e IGP.

L’obiettivo finale è quello di rafforzare la validità della scelta effettuata dai produttori nell’aderire al percorso dei prodotti DOP e IGP, informando correttamente il vasto pubblico sulle differenze di qualità con analoghi prodotti generici, una scelta che oggi viene confortata dagli apprezzamenti dei media e dal gradimento di un pubblico ogni giorno più vasto.

Sapori, profumi, storie e tradizioni fortemente ancorati ai rispettivi territori che trovano grazie alla vicinanza dei loro confini geografici presupposti d’incontro e nuove occasioni di promozione e valorizzazione per diffondere la conoscenza di queste eccellenze gastronomiche italiane con lo scopo di incentivarne consumo e rinomanza.

Con “Sapori in Paradiso” si è centrato l’obiettivo.