Area Marina Protetta Portofino: torna l'operazione fondali puliti in versione - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Pulizia

Area Marina Protetta Portofino: torna l’operazione fondali puliti in versione

Il calcolo del punteggio sarà effettuato in base alla pericolosità del rifiuto per il mare e l’ambiente e ai tempi di decomposizione

fondali, portofino, pulizia

Sabato 3 luglio 2021, all’interno della WWF “BLUE PANDA WEEK”, si svolgerà una versione ridotta (LIMITED EDITION) della manifestazione “SPAZZAPNEA – Operazione fondali puliti”. Gara a squadre di pesca dei rifiuti in apnea, snorkeling e quest’anno anche in canoa. La manifestazione ideata e organizzata da A.S.D. Apnea Center nel 2019 aveva coinvolto diversi comuni italiani creando una vera e propria manifestazione a livello nazionale.
“Grazie all’Ara Marina Protetta di Portofino e al WWF cerchiamo di riprendere quest’attività, dopo il lungo stop imposto dalle limitazioni COVID” afferma Paolo Acanti Presidente di Apnea Center e prosegue “sarà una versione ridotta prevedendo un numero limitato di partecipanti per evitare affollamenti e facilitare un corretto svolgimento della manifestazione”.

Con il patrocinio di WWF, AMP Portofino e Comune di Santa Margherita Ligure, la manifestazione avrà luogo nella Baia di Paraggi. Partenza dalla piccola spiaggia di Niasca, grazie alla collaborazione di Outdoor Portofino che fornirà la sede, l’assistenza e le canoe per supportare i partecipanti nella raccolta dei rifiuti.
La manifestazione con finalità ecologica è stata inserita all’interno della WWF “BLUE PANDA WEEK” (#30by30 #bluepanda #GenerAzioneMaree) da sempre all’interno della campagna #StopPlasticPollution con la collaborazione anche di WWF Sub.

SVOLGIMENTO DELLA MANIFESTAZIONE:
La gara avrà inizio alle 19.00, evitando di interferire con la normale fruizione della spiaggia limitando eccessivo affollamento, e prevederà un massimo di 30 partecipanti.
Le squadre potranno essere formate da tre persone: apneisti o semplici nuotatori. Ogni squadra avrà a disposizione una canoa per facilitare la raccolta e l’assistenza.
Si tratta a tutti gli effetti di una gara di pesca il cui bottino è costituito dai rifiuti che le squadre riusciranno a trovare sul fondale marino, sugli scogli o spiaggia.

PUNTEGGIO
Il calcolo del punteggio sarà effettuato in base alla pericolosità del rifiuto per il mare e l’ambiente e ai tempi di decomposizione (permanenza nell’ambiente quando non correttamente smaltiti). Verranno considerati come rifiuti ingombranti, tutti quegli oggetti di dimensione e peso tali da non potere essere trasportati dal singolo apneista.
Tali rifiuti dovranno essere segnalati all’AMP Portofino, che prenderà tramite GPS la posizione, e provvederà in eventi futuri alla rimozione di tali rifiuti con l’appoggio di barche e personale sub specializzato.
Infine i rifiuti ingombranti avranno un punteggio a coefficiente fisso (ovvero non correlato al peso) assegnato alla semplice individuazione.
Di seguito il punteggio assegnato alle diverse tipologie di rifiuto, basato su quanto raccolto nelle precedenti manifestazioni:
Sigarette 200 punti ogni etto
Batterie/pile per la ricarica di oggetti: 100 punti/una (raggiunte 5 bonus 200 punti)
Vetro 100 punti a kg
oggetti di metallo 100 punti a kg
oggetti e reti in plastica e vetroresina 500 punti a kg
materiale non citato e difficilmente caratterizzabile 50 punti a kg

Rifiuti ingombranti a punteggio fisso :
batterie auto/moto 500 punti/uno
copertoni auto/moto 300 punti/uno
rifiuti ingombranti vari ( fero o legno ecc) 200 punti/uno

 

Da Amp Portofino riceviamo e pubblichiamo