Vaccini, nel fine settimana open day con Pfizer: non serve appuntamento - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Vaccini

Vaccini, nel fine settimana open day con Pfizer: non serve appuntamento

Toti: "Il richiamo sarà a 21 giorni e non a 42"

Vaccino, pfizer

Sabato e domenica 3 e 4 luglio open day con Pfizer in tutte le ASL della Liguria ad eccezione della ASL 2 Savonese che inizierà domani per tutti i cittadini che non sono stati ancora vaccinati. Lo comunica il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti.

“Abbiamo previsto un accesso diretto – spiega il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti – Non servirà pertanto prenotazione e il richiamo sarà a 21 giorni. Per la prima volta ci si potrà vaccinare presentandosi senza appuntamento nei principali hub della regione e si verrà vaccinato con un vaccino di tipo freeze, prevalentemente Pfizer e con richiamo a 21 giorni e non 42 giorni dopo. Questo per dare la possibilità a chi d’agosto vorrà andare via di chiudere ciclo vaccinale”.

“Dal risultato – continua Toti – decideremo se prorogare anche ad altri fine settimana per spronare tutti i cittadini a vaccinarsi. Perché finche non avremmo raggiunto l’80% di cittadini vaccinati sarà tutto più complicato”.

I luoghi dove sarà possibile vaccinarsi nelle varie ASL saranno i seguenti:

ASL1 Imperiese: al Palasalute di Imperia e nell’Hub vaccinale di Taggia dalle 8 alle 18;

ASL 2 Savonese: da domani al Palacrociere di Savona dalle 9 alle 18

ASL 3 Genovese: all’Hub della Fiera del Mare dalle 13 alle 18 di sabato e domenica dalle 8 alle 13;

ASL 4 Tigullio: all’Hub militare di Chiavari sabato e domenica dalle 8 alle 18;

ASL 5 Spezzina: all’Hub ex Fitram, all’Hub di Sarzana e all’ex ospedale San Bartolomeo dalle 8 alle 18.

In asl 2 già da domani mattina alle 9 sarà possibile essere vaccinati con Pfizer presentandosi già da domani e fino a domenica. “Sarà un esperimento pilota – spiega il governatore – Lo useremo per capire a quanto ammonta la richiesta”.

Una comunicazione quella effettuata dal presidente della Liguria che avviene nel giorno in cui si registrano zero nuovi casi positivi nella nostra regione e zero decessi.

“Un dato da sottolineare – commenta Toti – nel giorno in cui all’esterno è stato abolito l’uso della mascherina. Altri dati confermano il trend in discesa: sono 23 i pazienti ricoverati in regione, senza nessun nuovo ospedalizzato rispetto al giorno prima; scendono anche gli isolati domiciliari, mentre continua la campagna vaccinale. Sono ormai 1.304.057 le dosi somministrate su 1.433.693 vaccini consegnati, siamo al 91% del somministrato sul consegnato, ovviamente incide un pò il rallentamento dei vaccini AstraZeneca e Johnson, orma utilizzati su una serie limitati di casistiche. E c’è una qualche difficoltà a consumarle. E’ stata rilevata e l’abbiamo anche dichiarato, una diminuzione delle prenotazioni. Per questo abbiamo pensato a una misura straordinaria”.

Da Regione Liguria riceviamo e pubblichiamo

Più informazioni