Rapallo, c'è il bando per il premio Letterario Nazionale per la Donna Scrittrice - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Xxxvii edizione

Rapallo, c’è il bando per il premio Letterario Nazionale per la Donna Scrittrice

Le autrici o i loro editori, entro il 12 agosto 2021, dovranno far pervenire dodici copie dell'opera che intendono presentare.

comune, municipio, rapallo

Chi raccoglierà il testimone di Simona Vinci, autrice di “Mai più sola nel bosco”, vincitrice dell’edizione 2020 del “Premio Letterario Nazionale per la Donna Scrittrice Rapallo”? Si saprà a fine anno, durante la Cerimonia conclusiva della XXXVII edizione dell’evento che ha la particolarità di essere l’unico in Italia rivolto alle donne scrittrici e finalizzato a valorizzare l’attività letteraria al femminile.

Di recente è stato pubblicato il nuovo bando di concorso. La partecipazione al Premio è riservata alle opere edite di narrativa di scrittrici in lingua italiana, pubblicate per la prima volta a partire dal 1º marzo 2020.

Le autrici o i loro editori, entro il 12 agosto 2021, dovranno far pervenire dodici copie dell’opera che intendono presentare alla segreteria del Premio, presso l’Ufficio Cultura del Comune di Rapallo (ex ospedale di piazza Molfino, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 13). Sul plico dovrà essere indicata la dicitura “Premio letterario nazionale per la donna scrittrice Rapallo 2021”. Entro il 16 ottobre 2021, una giuria di critici e letterati formata da Elvio Guagnini (presidente), Maria Pia Ammirati, Mario Baudino, Chiara Gamberale, Luigi Mascheroni, Ermanno Paccagnini, Mirella Serri, Pier Antonio Zannoni, (segretario-coordinatore, responsabile del Premio), sceglierà una terna di opere finaliste.

Nell’occasione, verranno inoltre assegnati il “Premio Opera Prima” per scrittrici esordienti e il “Premio Speciale della Giuria”, intitolato ad Anna Maria Ortese, che viene attribuito a un’opera, anche fuori concorso, giudicata di particolare valore culturale.

Successivamente, entrerà in gioco il voto della “giuria popolare”. Sulla scorta di quanto avvenuto nel 2020, a formarla saranno 40 lettori scelti tra gli studenti delle scuole secondarie superiori della città.

Le preferenze verranno espresse da entrambe le giurie, con voto segreto, nel corso della manifestazione conclusiva del Premio, che si terrà in una data compresa tra il 20 novembre e il 15 dicembre 2021. L’esito dello spoglio decreterà la vincitrice del Premio che è stato trampolino di lancio per scrittrici del calibro di Susanna Tamaro e Margaret Mazzantini, solo per citarne alcune.

«Il Premio è uno dei fiori all’occhiello nel calendario delle manifestazioni di Rapallo – sottolinea il sindaco Carlo Bagnasco – In veste di sindaco e di delegato alla Cultura, sono lieto di rinnovare l’appuntamento con un evento letterario storico e di spicco, che proietta la Città in un ambito culturale di respiro nazionale».

«Nel solco della vocazione culturale della Città, organizziamo questa manifestazione prestigiosa, che vanta un palmares di assoluto livello – commenta il presidente del consiglio comunale Mentore Campodonico – Ringrazio il coordinatore del Premio, Pier Antonio Zannoni, e i componenti della giuria tecnica, che da anni si impegnano per la realizzazione dell’evento. Apprezzo in maniera particolare che, sulla scorta di quanto avvenuto lo scorso anno, a comporre la giuria popolare siano gli studenti delle scuole superiori cittadine: un’ottima proposta per avvicinare i ragazzi al mondo della lettura e, perché no, della scrittura creativa».

Dal Comune di Rapallo riceviamo e pubblichiamo