Pallanuoto/ Giacomo Cannella è della Pro Recco - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Sport

Pallanuoto/ Giacomo Cannella è della Pro Recco

giacomo cannella pro recco

Dall’ufficio stampa della Pro Recco riceviamo e pubblichiamo. Di Daniele Roncagliolo
Giacomo Cannella è un nuovo giocatore della Pro Recco. Attaccante, nato a Roma il 12 febbraio 1997, è cresciuto nella Lazio e nelle ultime due stagioni ha indossato la calottina del Brescia, squadra con cui era in scadenza di contratto. Con i campioni d’Europa ha firmato un accordo quadriennale.

“Giocare nella Pro Recco è un obiettivo che si prefigge ogni bambino, aver ricevuto la chiamata del club più titolato al mondo mi rende felicissimo – afferma il nuovo acquisto biancoceleste -. Avevo due proposte economicamente identiche, ma il progetto di crescita che mi ha prospettato la Pro Recco è stato decisivo al momento di scegliere”.

La Liguria nel destino di Cannella, meta ben conosciuta in famiglia: “È vero, mio nonno da parte materna, Gianfilippo Zichele, è genovese; è stato un giocatore di pallanuoto del Nervi ed è grazie a lui se ho cominciato a praticare questo sport: quando gli ho detto che avrei giocato nella Pro Recco era entusiasta, voleva subito raccontarlo ai suoi amici”.

“L’obiettivo – prosegue Cannella – è conquistare spazio e crescere: penso non ci sia nulla di meglio che confrontarsi ogni giorno con grandi campioni. Rispetto ad altri ragazzi sono un po’ in ritardo, ho tentennato nel lasciare Roma e adesso ho tanta voglia di recuperare quel tempo, di mettermi a disposizione di Sukno, allenarmi forte e migliorare sia in fase offensiva che difensiva. Sarà importante anche in chiave Nazionale, diventare un punto fisso del Settebello è uno dei miei obiettivi. So che a Recco si lavora tanto, ne ho parlato con Nicholas Presciutti che conosco dai tempi della Lazio: mi ha esortato a fare questo passo. Non vedo l’ora di iniziare ad allenarmi a Punta Sant’Anna, una piscina magica, a picco sul mare, in cui hanno giocato i più forti: sarà emozionante”.

 

Foto Flash di Giacomo Cannella

Più informazioni