“Costruiremo una squadra competitiva, con Temellini c’è una perfetta sintonia” - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Pallanuoto

“Costruiremo una squadra competitiva, con Temellini c’è una perfetta sintonia”

Dondero: "Promesse non ne voglio fare, dico solo che la prossima sarà una stagione bella e stimolante".

Angelo Temellini (credits Rari Nantes Camogli)

Ripartire, a testa alta e con la voglia di conquistare traguardi importanti. In casa Rari Nantes Camogli, smaltita la delusione per la sconfitta in semifinale Play Off contro la De Akker Bologna, è arrivato il momento di programmare la prossima stagione con la speranza che, il primo acquisto, possa essere il pubblico sugli spalti della Giuva.

“Siamo già al lavoro per allestire la squadra che giocherà il prossimo campionato di serie A2”, commenta il Direttore Sportivo bianconero Pietro Dondero”, Questa è una fase della stagione importantissima. Penso che la programmazione sia alla base di qualsiasi successo e per questo non vogliamo agire d’istinto, ma ragionare attentamente su ogni singola scelta. Voglio fare un piccolo passo indietro ora che tutto è terminato e tornare brevemente sulla scorsa stagione. È stato un anno veramente complicato sotto tanti aspetti. Non cerco alibi anche perchè tutti abbiamo delle colpe, io in primis, ma è evidente che ci sono state delle difficoltà oggettive con le quali abbiamo fatto fatica a convivere”.

“I ragazzi hanno sempre dato tutto, nel bene e nel male impegnandosi sempre al massimo, poi è chiaro che nessuno è soddisfatto di come siamo usciti dai Play Off. La pallanuoto è uno sport meraviglioso, ma spesso in questa categoria emergono anche altre priorità e la pandemia, in tutto questo, non ha aiutato. Negli ultimi tre anni la squadra è sempre stata ampiamente competitiva. Credo moltissimo in questo gruppo e gli sono grato per quello che ha fatto per il Camogli, detto questo, nei prossimi giorni parlerò con ciascun componente della rosa per capire bene le proprie motivazioni. Vogliamo continuare a crescere e fare un passo avanti puntando al massimo risultato possibile. Il prossimo sarà un campionato difficilissimo e per restare costantemente ad alti livelli ho bisogno della massima disponibilità fisica e mentale da parte di tutti. Ci stiamo muovendo sul mercato senza particolare fretta, ma con grande decisione. Con Temellini c’è una sintonia perfetta e sappiamo bene dove agire per rendere ancora più forte il nostro Camogli. Ci sono un paio di discorsi ben avviati e nei prossimi giorni spero di poter dare delle novità a tutti i nostri tifosi. Promesse non ne voglio fare, dico solo che la prossima sarà una stagione bella e stimolante e noi vogliamo recitare un ruolo da protagonisti giocando a testa alta contro tutti. Lo vogliamo fare per noi, per la nostra gente e per la storia che rappresentiamo”.

Idee chiare e grande voglia di rimboccarsi immediatamente le maniche. Il Camogli riflette e si muove per iniziare a costruire la squadra che verrà.

Dalla Rari Nantes Camogli riceviamo e pubblichiamo