Rapallo: "Feste Luglio, non sposteremo i tavoli da piazza Garibaldi" - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Politica

Rapallo: “Feste Luglio, non sposteremo i tavoli da piazza Garibaldi”

In concomitanza con le Feste di luglio, per far posto alle bancarelle degli ambulanti, da piazza Garibaldi devono sparire le attrezzature esterne dei locali che subiscono in tal modo, per tre giorni, un danno notevole; proprio quando c’è un’occasione per rifarsi, sia pure in parte della pandemia. E mentre altri locali fruiscono di spazi esterni supplementari.

“Per dodici anni ci è stato detto che occorreva scadesse la licenza; ora ci dicono che è stata rinnovata per altri dodici”. “Sia chiaro non vogliamo fare una guerra a questi ambulanti. Chiediamo solo che le loro bancarelle siano sistemate altrove. Oltrettutto crediamo paghino gli spazi un’inezia, e spesso lasciano sporco, una volta hanno gettato l’olio fritto in un’aiuola. Crediamo che al Comune costi più far pulire di quanto incassi”. “Abbiamo ascoltato alcuni amministratori: tutti si dicono d’accordo con noi, ma ci sarebbe chi non vuole dare una sistemazione diversa agli ambulanti”. “Non pronunciano il nome di chi non vuole venirci incontro. Parlano di tradizione. Ma in via Mazzini durante le Feste di Luglio le bancarelle c’erano e ora non più. In via Mazzini la tradizione si può cancellare e in piazza Garibaldi no”.

I commercianti promettono: “Durante le prossime Feste di Luglio non sposteremo i tavoli e le sedie. Paghiamo il suolo pubblico e ne fruiremo”.

Certamente, negli anni quando ci sono gli spettacoli pirotecnici, le bancarelle in via Garibaldi costituiscono una barriera. Ora starà al sindaco Carlo Bagnasco studiare una soluzione possibile.

Piazza Garibaldi in una foto d’archivio


Più informazioni