Chiavari: pesca alla carpa, la seconda prova va ad Alberto Cordano - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Sport

Chiavari: pesca alla carpa, la seconda prova va ad Alberto Cordano

Da Asd Fima Chiavari riceviamo e pubblichiamo

Sta diventando sempre più interessante il Campionato di pesca alla carpa organizzato da Garbolino/Fima Chiavari che si svolge nell’impianto privato Lago della Fiora di Massa. La seconda prova svoltasi domenica 13 giugno ha visto la vittoria di Alberto Cordano con 21,800 kg di carpe, tallonato però dal big di specialità Enrico Botto con 19,980 kg di carpe, terzo di gara Alberto Co’ con 12,370 kg. Ma chi ha fatto la differenza sono stati proprio Cordano e Botto che sino all’ultimo minuto erano affiancati a pari peso, solo la bilancia ha definito la classifica di giornata.

Ma se la seconda prova è andata a Cordano, nella classifica generale conduce Enrico Botto con sole 3 penalità (1+2), del resto “la classe non è acqua” e per il vincitore del Titolo Italiano individuale di pesca alla carpa, questi pesci non hanno più segreti.

Al secondo posto assoluto Alberto Co’ con 5 penalità, terzo gradino del podio per Alberto Cordano a 7 penalità (lo scivolone della prima prova lo rimedia con il primo nella seconda). Fuori dal podio ma ancora in corsa, troviamo nei primi cinque, Carmine Costantino a 8 penalità, seguito da Luca Padovani a 10.

Per questi 5 atleti e per chi ancora si è piazzato più in basso, sarà importante partecipare alla terza prova e vincerla, scartando il piazzamento peggiore, con la possibilità di risalire la classifica di molte posizioni per arrivare al podio ed aggiudicarsi i premi dello Sponsor Garbolino.

I primi 5 classificati del Trofeo Garbolino/Fima: (da sin alto) Alberto Co’ (2°), Luca Padovani (5°), Enrico Botto (1°), Carmine Costantino (4°), Alberto Cordano (3°)
Più informazioni