Andrea Costa nel Tigullio tra sanità e territorio - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Domenica

Andrea Costa nel Tigullio tra sanità e territorio

Andrea Costa

Il sottosegretario alla Salute Andrea Costa è venuto in visita nei comuni di Cogorno e Chiavari. L’incontro con Costa è stata l’occasione di parlare non solo di sanità, ma anche di altre problematiche del nostro territorio.

“Ringraziamo il sottosegretario Costa per essere venuto a trovarci – afferma il Sindaco Gino Garibaldi- questa giornata è stata l’occasione per fargli scoprire la Basilica dei Fieschi e il suo valore storico e culturale, un vero patrimonio per la nostra comunità”.

La basilica fu costruita nel 1244 ad opera del pontefice Innocenzo IV, discendente del ramo nobiliare dell’omonima famiglia e terminata da suo nipote Papa Adriano V. “L’edificio costruito interamente in ardesia, sente il peso del tempo e mostra importanti problemi strutturali sia interni che esterni; per questa sua peculiarità, richiede un intervento unico nel suo genere. La nostra richiesta al sottosegretario Costa è stata di farsi portavoce giù a Roma e riuscire così ad intervenire quanto prima”.

Dopo la visita alla Basilica, c’è stato un confronto politico con gli esponenti di Liguria Popolare / Noi con l’Italia, durante il quale, si sono affrontate varie problematiche del nostro territorio, in particolare, quella della messa in sicurezza del fiume Entella.

“Si è parlato dello scolmatore da noi già ipotizzato ormai più di un anno fa e sposato dal nuovo presidente della Confindustria del Tigullio Giancarlo Durante, valida alternativa per fermare una volta per tutte il progetto della diga Perfigli – afferma il responsabile provinciale di Liguria Popolare Gabriele Pisani – Se riuscissimo a intercettare a monte la gran parte della portata degli affluenti che alimentano il fiume Entella riusciremmo ad ottener un doppio risultato: realizzare la mitigazione del rischio idraulico evitando di deturpare l’oasi naturalistica della piana dell’Entella”.

“Questo incontro ha permesso un primo confronto con il sottosegretario Costa, che si è mostrato molto attento e disponibile, al quale ne seguiranno sicuramente altri. Grazie al suo intervento siamo fiduciosi di poter dare una svolta significativa alla realizzazione delle opere necessarie al nostro territorio. Oggi ci sarebbe bisogno di interventi coraggiosi e di lungo respiro. Quegli interventi che solo la Politica che ha al centro un fine più alto come il bene comune ha il coraggio di pensare e realizzare”.

Più informazioni