"Grazie alle istituzioni per aver accolto il nostro grido di allarme" - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Criticità

“Grazie alle istituzioni per aver accolto il nostro grido di allarme”

Così Legacoop dopo la sospensione del fermo dell’autotrasporto previsto dal 15 al 19 giugno: "Lavoriamo per sviluppare ulteriormente una rete di relazioni sul territorio per una crescita concreta e solida"

traffico, coda, autostrade

“Decisione congiunta presa per forte senso di responsabilità. Grazie alle istituzioni per aver accolto il nostro grido di allarme. Le nostre cooperative devono poter programmare il futuro. Siamo soddisfatti per gli incontri istituzionali già realizzati in questi giorni e per quelli programmati nelle prossime settimane. Non vogliamo spegnere i riflettori sulla situazione di disagio e criticità per i settori trasporto e logistica dovuta alla presenza di cantieri in numerosi tratti autostradali della Liguria. L’emergenza sta provocando continui e reiterati disagi di viabilità in Liguria senza dimenticare la situazione di estrema difficoltà per il settore dell’autotrasporto con importanti ricadute negative dal punto di vista dell’impatto economico, l’impossibilità nella programmazione dei viaggi, l’allungamento insostenibile dei tempi di attesa e il conseguente mancato rispetto dei tempi di lavoro e riposo degli autotrasportatori”: lo spiega Mattia Rossi, presidente di Legacoop Liguria –

“A tale quadro, vanno aggiunte le allarmanti condizioni di precarietà della sicurezza stradale: si allungano i tempi di guida e si registrano maggiori incidenti, anche mortali, e numerosi infortuni. L’autotrasporto, durante tutto il periodo del lockdown dovuto alla pandemia, ha sempre garantito le consegne di beni primari e non si è mai fermato”.

“Nei giorni scorsi le imprese di autotrasporto Cna-Fita, Confartigianato Trasporti, Fai, Fiap, Legacoop, Trasportounito avevano scritto al presidente del Consiglio, Mario Draghi, al ministro delle Infrastrutture, Enrico Giovannini, a tutte le autorità sul territorio, una nota congiunta dove si sottolineavano le gravi difficoltà operative su tutte le tratte autostradali liguri. Annunciando il fermo dei servizi di trasporto su gomma nei porti liguri, nelle piattaforme logistiche e al confine di Stato con la Francia, con modalità da concordare, nei giorni 15, 16, 17, 18, 19 giugno 2021”.

“Nei giorni seguenti Legacoop Liguria, insieme alle altre organizzazioni del settore che hanno sottoscritto la nota, ha incontrato i Prefetti liguri, l’Assessore Benveduti, lunedì ci sarà l’incontro con il Presidente della Regione, Giovanni Toti. Ieri la presidente della commissione Trasporti della Camera dei Deputati, Raffaella Paita, ha confermato la convocazione di una audizione presso la Commissione Trasporti con i rappresentati del comparto”.

“Ci impegniamo ad ogni livello a partecipare a tavoli e incontri con soggetti istituzionali e non, per garantire alle cooperative del settore di rappresentare le loro istanze – aggiunge Isabella Ippolito, responsabile Comparto logistica e trasporto di Legacoop Liguria – Nel frattempo lavoriamo per sviluppare ulteriormente una rete di relazioni sul territorio per una crescita concreta e solida”.

Più informazioni