Chiavari: presentate le poesie di Giancarlo Taggiasco - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Cronaca

Chiavari: presentate le poesie di Giancarlo Taggiasco

di Giuseppe Valle

In molti hanno partecipato oggi pomeriggio alla presentazione, tenutasi nella sala Ghio-Schiffini della Società Economica, del libro di poesie di Giancarlo Taggiasco “Il pianto e il riso delle quattro stagioni dell’anno”, pubblicato da Internòs.

La poesia evidentemente ha ancora degli estimatori, specie fra gli anziani ma speriamo – come asuspica il bibliotecario Enrico Rovegno – che anche i giovani trovino il tempo e il modo per scoprire la musica della poesia.

Il titolo della raccolta è preso pari pari dall’oratorio che Benedetto Marcello ha dedicato a Maria Assunta in Cielo.

Goffredo Feretto e Don Federico Pichetto hanno introdotto i testi che Daniela Franchi ha letto con la straordinaria maestria che la connota. Gli intervalli musicali sono stati affidati al violino di Laura Merione.

Goffredo Feretto, Giancarlo Taggiasco e Daniela Franchi
Laura Merione

Daniela Franchi

Don Federico Pichetto e l’editore

Nella poesia di Taggiasco scarseggiano gli aggettivi perché l’autore predilige la solidità dei sostantivi. La cultura di oggi invece fa un uso esagerato degli aggettivi e tende a quantificare.

Maria, madre del Salvatore, occupa un posto dominante nella tematica di Taggiasco ed è la chiave per capire la realtà, specialmente nel modo di oggi che ha un difficile rapporto con la maternità. La donna vede più di quanto non veda l’uomo ed è questa la sua forza, in ogni settore, dalla famiglia alla politica.

Giancarlo Taggiasco e il rito delle dediche