Chiavari: la programmazione al cinema Mignon - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Cultura e Spettacolo

Chiavari: la programmazione al cinema Mignon

Dal cinema Mignon Chiavari (via Martiri della Liberazione 131; telefono 0185 309694) riceviamo e pubblichiamo

da venerdì 11 a mercoledì 16 giugno

Comedians

da venerdì a lunedì ore 17.00-21.00

martedì ore 17.0

mercoledì ore 21.00

Regia: Gabriele Salvatores – Con: Ale e Franz, Natalino Balasso – Italia, 2021 –
“Comedians” di Trevor Griffiths è un testo teatrale scritto alla fine degli anni ’70 ed è stato giudicato dalla critica come una delle più riuscite pièce teatrali del teatro inglese contemporaneo. La pièce è stata rappresentata in tutto il mondo, la prima americana venne allestita a Broadway per la regia di Mike Nichols. «Molti anni fa misi in scena Comedians per il Teatro dell’Elfo di Milano. Lo spettacolo, interpretato da giovani attori, che in seguito sono diventati molto famosi, venne replicato per tre anni di seguito e Griffiths ne fu molto contento e quando recentemente gli ho proposto di adattare il testo per lo schermo con grande entusiasmo mi ha risposto “Go ahead with all speed. You’ll do it well”. Adattare per lo schermo il testo di Griffith dà sicuramente la possibilità di creare un film sulla comicità seppure non si tratti solo di questo. Infatti, attraverso le varie performance il film ci farà riflettere sia sul significato di comicità che sull’importanza di fare delle scelte nella vita e di rimanere fedeli alle scelte fatte.

martedì 15 e mercoledì 16 giugno – evento speciale

Amazing Grace

martedì ore  21.00

mercoledì ore 17,00                                                              

Regia: Sidney Pollack, Alan Elliot – Con Aretha FGranklin, James Cleveland – 90′                                                    

Nel gennaio del 1972 Aretha Franklin e la sua band, insieme al Southern California Community Choir e al reverendo James Cleveland, sale sul pulpito della chiesa battista New Temple Missionary per tenere un concerto di due giorni, aperto al pubblico e filmato dal grande regista Sidney Pollack. Amazing Grace fu una delle sue più famose esibizioni e diventò il suo album più venduto: per arrivare al cinema, tuttavia, il film impiegò 47 anni. All’epoca, quando cioè la Warner si decise a finanziare il progetto di un concerto filmato, l’idea era quella di farne un gran film commerciale, sulla scorta del successo di Woodstock. E gli ingredienti, a dire il vero, c’erano tutti: la regina del soul che torna a cantare in chiesa, alla regia Sydney Pollack appena nominato agli Oscar, il gospel. Il film, però, non fu mai terminato a causa di un imperdonabile errore tecnico che non permise a Pollack di sincronizzare il suono. Incredibile ma vero: mancava il ciak sul set.Quarantasette anni dopo, quando Alan Elliott ha ripreso in mano il progetto, a una distanza siderale in termini di avanzamento della tecnologia – Amazing Grace è tornato alla luce rivelandosi come prezioso documento-monumento, in grado di restituire non solo la grandezza di un’artista, ma anche il senso della potenza aggregante di una musica – il gospel – che si fa comunità.

Giovedì 17 giugno riposo

www.cinemamignonchiavari.com

Più informazioni