Gaslini, tre nuovi macchinari per il reparto di chirurgia pediatrica - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Donazione

Gaslini, tre nuovi macchinari per il reparto di chirurgia pediatrica

Generico giugno 2021

Alaris Gateway Workstation e due umidificatori attivi per l’ossigeno terapia: ecco i macchinari che sono stati donati questa mattina all’Istituto Pediatrico G.Gaslini di Genova grazie alla raccolta fondi Coltiviamo il Cuore, portata avanti da Coldiretti Donne Impresa Liguria.

L’iniziativa benefica Coltiviamo il cuore, promossa da Coldiretti Donne Impresa Liguria e Campagna Amica Liguria, nasce grazie alla volontà delle titolari delle aziende agricole liguri, che da anni scendono in piazza con le margherite e piante aromatiche liguri, per mostrare il valore sociale dell’agricoltura e sensibilizzare la cittadinanza su tematiche che toccano tutti da vicino. Attraverso l’iniziativa è già stato possibile acquistare, negli anni, diversi macchinari destinati ai piccoli pazienti dell’Istituto, quali un cistoscopio neonatale e monitor per il controllo non invasivo dei parametri vitali.

“Il progetto Coltiviamo il Cuore – afferma Anna Fazio, vice Responsabile Coldiretti Donne Impresa Liguria – mostra appieno il valore sociale della nostra agricoltura e l’impegno delle nostre imprese che continuano a scendere in campo con azioni a supporto delle realtà territoriali. Il grande risultato raggiunto è stato frutto di una collaborazione, oltre che tra le nostre imprenditrici, anche con i movimenti di Coldiretti giovani Impresa, Federpensionati e i nostri “cuochi contadini”, che si sono tutti adoperati insieme a noi per raggiungere una cifra davvero importante che ci ha permesso di aiutare l’Istituto G.Gaslini, struttura d’eccellenza riconosciuta a livello mondiale per la pediatria. Come Coldiretti Donne Impresa abbiamo scelto di dedicare la raccolta di quest’anno alla memoria del nostro Presidente di Coldiretti Genova, Valerio Sala, prematuramente scomparso, per mantenerne sempre vivo il ricordo. In quest’occasione assieme alle responsabili provinciali Giulia Arvigo e Simona Brizio, vogliamo ringraziare le imprenditrici di Albenga che hanno donato le piantine e la costanza delle volontarie che hanno dedicato il loro tempo alla causa”.

“L’essere riusciti ad aiutare l’ospedale genovese – affermano il Presidente di Coldiretti Liguria Gianluca Boeri e il Delegato Confederale Bruno Rivarossa – è sempre motivo di grande orgoglio per tutti noi. Le nostre imprenditrici hanno dimostrato di saper farsi largo sul mercato portando avanti imprese di successo, tutelando e valorizzando i prodotti del nostro territorio; ma un aspetto importante che le contraddistingue rimane sempre la loro sensibilità ai temi sociali, per i quali si impegnano portando avanti iniziative di grande valore. Che le piante e la natura aiutino l’uomo è evidente, ma che addirittura tramite la vendita di piccole margherite e piantine aromatiche si riesca a raggiungere traguardi come questi non è per nulla scontato. Serve impegno e una risposta pronta da parte dei cittadini. La Liguria e le nostre Donne hanno oggi dimostrato che si può ancora aiutare e realizzare insieme grandi cose”.

Più informazioni