Amt, nuovo sistema di monitoraggio sulla linea 3 - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Bus

Amt, nuovo sistema di monitoraggio sulla linea 3

Il portale web consente all’operatore di monitorare costantemente l’affollamento e la posizione dei veicoli

bus, trasporti, corse

Genova sperimenta il congestion monitoring system di Hitachi Rail sugli autobus di AMT Hitachi Rail consegna la piattaforma web e l’applicazione del sistema congestion monitoring sulla linea 3 di AMT

Il Trasporto Pubblico Locale è un settore in evoluzione e a sempre più alto contenuto di tecnologia. Caratteristiche che accomunano AMT e Hitachi Rail, due aziende leader nei rispettivi ambiti di riferimento. Oggi queste due aziende, fortemente orientate all’innovazione, collaborano per sperimentare una nuova soluzione tecnologica a servizio della mobilità cittadina: il congestion monitoring.

Si tratta di un sistema all’avanguardia che attraverso un’applicazione, collegata ad un portale web, può fornire indicazioni sulla congestione della rete e l’occupazione di ciascun veicolo in tempo reale, oltre che integrare informazioni di diverse fonti. Il portale web consente all’operatore di monitorare costantemente l’affollamento e la posizione dei veicoli intervenendo quindi sull’organizzazione e disponibilità dei veicoli stessi. Alcune di queste informazioni possono poi essere rese disponibili ai passeggeri.

La rappresentazione dei dati, la loro analisi e interpretazione ed eventualmente l’integrazione con dati di origine esterna rappresentano le potenzialità offerte dalla piattaforma Hitachi Rail che completano il sistema tecnologico utilizzato da AMT.

Da maggio la tecnologia Hitachi Rail sarà applicata su 11 autobus della linea 3, su una tratta che conta 49 fermate. Il sistema si appoggerà per la rilevazione di molti dati sull’infrastruttura esistente Si.Mon., sviluppata da Leonardo.
In questo primo step è prevista la focalizzazione sull’utilizzo della piattaforma web e le possibili analisi, nei prossimi mesi seguirà una fase di estensione e sperimentazione che potrà coinvolgere anche i passeggeri. La sperimentazione sarà attiva fino a marzo 2022.

“Ringrazio Hitachi Rail per l’opportunità che ci offre nel testare questa soluzione di respiro internazionale qui a Genova – dichiara Marco Beltrami, Presidente AMT – Innovazione e tecnologia sono due aspetti che sempre più caratterizzano e caratterizzeranno il trasporto pubblico genovese, perché crediamo che siano fondamentali per offrire un servizio sempre più a misura delle esigenze dei cittadini. Collaborare con partner di questo livello è per noi fonte di orgoglio e un’opportunità di crescita”.

“Una sperimentazione a cui teniamo molto – afferma Christian Andi, Executive Officer – Global Sales & Projects, Hitachi Rail Group – che testimonia il nostro impegno nella ricerca di soluzioni tecnologiche che possano contribuire ad una mobilità sempre più a vantaggio dei passeggeri. Lavoriamo con i nostri clienti cercando di supportarli, attraverso i nostri prodotti e servizi, nella gestione e ottimizzazione della loro flotta veicoli per un esercizio sempre più efficiente e sostenibile”.

Più informazioni