Rari Nantes Camogli, la carica di Beggiato: “Nulla è perduto, testa a mercoledì” - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Ritorno a rapallo

Rari Nantes Camogli, la carica di Beggiato: “Nulla è perduto, testa a mercoledì”

Il capitano: "Tornando a ieri, invece, adesso dobbiamo essere bravi a resettare subito tutto".

Andrea Beggiato, rari nantes camogli

La Rari Nantes Camogli perde gara1 a Bologna, ma il Capitano Andrea Beggiato non si arrende e suona la carica in vista del match di ritorno in programma mercoledì alle 17.30 a Rapallo.

“Sicuramente abbiamo giocato un primo tempo negativo – commenta il numero 2 bianconero – Subire sei gol nel primo tempo non è da Camogli. Io penso che l’atteggiamento nel complesso non sia stato sbagliato, ma la partenza ci ha fortemente penalizzato. Non cerco alibi, ma è stata una stagione veramente difficile per tanti motivi. Il primo, forse il più importante, è stato quello di non poter giocare davanti al nostro pubblico. Per molti magari questo non rappresenta un problema, ma giocare a Camogli non è una cosa normale. Noi eravamo abituati ad entrare in vasca spinti dal calore di 300-400 spettatori e questo ci è mancato tantissimo. Tornando a ieri, invece, adesso dobbiamo essere bravi a resettare subito tutto. Analizzeremo gli errori e poi prepareremo la battaglia sportiva di mercoledì. Indietro, purtroppo, non si può tornare, quindi, l’unica cosa che possiamo fare e dare tutto quello che abbiamo per andare a gara3. La De Akker? Sono certamente una buona squadra, dal tasso tecnico importante e penso che abbiano meritato di vincere, ma abbiamo ancora una partita per cambiare le sorti del nostro campionato e noi ci crederemo fino alla fine”.

Più informazioni