Chiavari: "Tanti problemi, soluzioni in mano ai partiti" - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Politica

Chiavari: “Tanti problemi, soluzioni in mano ai partiti”

Da Giovanni Giardini, consigliere comunale in Chiavari “Cambia con me Chiavari da Tutelare”, riceviamo e pubblichiamo
 
 Negli ultimi cinque anni ad oggi, lo scenario politico è completamente cambiato ed è in continua evoluzione. Ci saranno ripercussioni che si rifletteranno anche in vista delle prossime elezioni amministrative a Chiavari?
Con il mio passato di appartenenza politica al Centro-Destra chiedo se è ancora possibile solamente con uno ” Schema” civico poter gestire una città, con circa 28.000 abitanti, con i suoi fabbisogni che necessitano di forti investimenti senza l’ appoggio dei partiti?
Opere come:
– la difesa del litorale
– interventi sulle scuole 
– interventi di recupero edifici a fini culturali 
– intervento alla stazione ferroviaria
– interventi sugli impianti sportivi
– realizzazione dello scolmatore del Rupinaro
– realizzazione Depuratore di Vallata in Colmata.
Ho citato solo quelli che oggi sono all’ordine del giorno, comprese le opere per cui si aspetta il finanziamento.
Sorge spontanea da ” civico” quale, per ora sono, una considerazione.
Avrà ancora la forza il “solo civico” Di Capua di ottenere dalla politica che fino ad oggi lo ha spalleggiato approvandogli progetti e portando risorse importanti in città?
Non ci si può dimenticare dei supporti economici portati dai politici come:  Roberto Traversi, per la stazione F.S., Sandro Garibaldi, per le opere messa in sicurezza territorio, Giacomo Raul Giampedrone per difesa del litorale.
Sono solo alcuni esempi, tralascio chi si è occupato della cultura, con rappresentanti del Ministero dei Beni Culturali ( la Soprintendenza).
Tutto questo, per evidenziare come “la politica” fino ad oggi lo abbia sostenuto, coadiuvato e finanziato.
Ora mi ripeterò dicendo che, visto il nuovo scenario politico nazionale, Di Capua con le chiare idee  da “solo civico”, per la sua ricandidatura nel 2022, senza l’appoggio dei partiti riuscirà a realizzare quello che si è prefisso e sopratutto promesso?
A volte le sfide sembrano impossibili, ma a mio avviso le alleanze portano risultati, Rapallo insegna……

Più informazioni