Uscio-Avegno: c'eravamo tanto amati, nella Valle del tempo - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Cronaca

Uscio-Avegno: c’eravamo tanto amati, nella Valle del tempo

Fine della unione tra i Comuni di Avegno e Uscio nella “Valle del tempo”, caratteristica per la costruzione delle campane che scandiscono le ore e gli orologi Trebino noti in tutto il mondo. Il sindaco di Uscio Giuseppe Garbarino spiega: “I primi anni la Regione ci dava un contributo di 60-70.000 euro; scesi l’anno scorso a 13.500 e quest’anno a 12.000. Se all’inizio potevamo comprare pluviometri o telecamere, ora con quella cifra non possiamo pagare neppure il personale”.

L’unione dei Comuni era avvenuta aggregando tre settori: protezione civile, polizia urbana e catasto. Forse successivamente la Regione avrebbe stanziato una cifra maggiore se i due comuni avessero unificato anche i servizi sociali; ma Avegno, con una deroga autorizzata dalla stessa Regione, era uscita dal distretto cui oltre Uscio fanno parte Camogli e Recco.

“Abbiamo fatto una riunione e deciso di sciogliere l’Unione, potremo mantenere i servizi uniti – dice Garbarino – sottoscrivendo semplicemente delle convenzioni come fanno tanti altri Comuni”.

I tempi per una fusione non sono maturi.

Più informazioni