Lavagna: "Diga Perfigli, ora alle parole seguano i fatti" - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Politica

Lavagna: “Diga Perfigli, ora alle parole seguano i fatti”

Da Salvatore Cozzolino, socio fondatore del Comitato Giù le mani dal fiume Entella, riceviamo e pubblichiamo
 
“”Evviva!!!

Ieri pomeriggio, alle ore 18, il Consiglio comunale di Lavagna,
stretto a coorte come un sol uomo – con la scontata defezione del
manipolo  Officina Lavagnese, ma con l’appoggio esterno dei Comuni
viciniori di Cogorno e di Carasco  – ha idealmente attraversato
trionfante la “breccia di Porta Pia” al grido “mai più l’Accordo di
programmaaaa!”.

Il recente, incruento accesso agli atti regionali aveva infatti già
accertato l’invalidità dell’Accordo di programma del 27.11.2013,
riguardante interventi ideati a monte del ponte della Maddalena, così
come meglio narrato in  Levante news del 19.5.2021.

Ciò aveva  prodotto un significativo  squarcio nel progetto
provincial-metropolitano della “diga Perfigli”, riguardante
notoriamente interventi  a valle del ponte della Maddalena, come tale
strettamente funzionale alla possibilità di eseguire successivamente
gli interventi a monte, oggetto del predetto Accordo rivelatosi oggi
invalido “.

Fuor  di proclama – e quindi fuor di celia –  l’evento di oggi avrà
davvero rilevanza epocale solo se alle parole seguiranno i fatti, così
come ha lasciato intendere il Sindaco Gian Alberto Mangiante.

Ciò vuol dire eseguire subito la deliberazione odierna, in quanto
dichiarata immediatamente eseguibile,  promuovendo ad horas la
convocazione della Conferenza dei servizi, per formalizzare il
sopravvenuto dissenso del Comune di Lavagna, sia per motivi di
legittimità (eccesso di potere sotto svariati profili, violazione di
legge) sia per motivi di merito (venir meno dei presupposti di fatto,
rivalutazione dell’interesse pubblico etc.),  nel pedissequo rispetto
della procedura  indicata dalla normativa vigente per comporre il
dissenso stesso, previa, s’intende, disposizione al responsabile del
procedimento di  sospensione/interruzione del procedimento in atto per
la scelta del contraente l’appalto degli interventi a valle del ponte
della Maddalena.

La piana dell’Entella