Rapallo: funivia ferma al palo, bloccata dalla burocrazia - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Politica

Rapallo: funivia ferma al palo, bloccata dalla burocrazia

Secondo i siti del Comune di Rapallo e della stessa funivia dove vengono indicati orari e costi, l’impianto funziona regolarmente. Ma non è così. La burocrazia blocca ancora la funivia. Oggi a Rapallo è arrivato l’ingegnare Murru, vice di Enrico Perocchio che però dopo avere verificato e approvato i lavori di manutenzione ordinaria effettuati, non ha rilasciato il nulla-osta. L’assessore ai Lavori pubblici Filippo Lasinio, infatti, ha posto dei dubbi sulla validità di un eventuale ok, riponendo ogni decisione nell’Ustif (Ufficio speciale trasporti a impianti fissi, organo periferico delle infrastrutture del Mit, dipendente dal Dipartimento per i Trasporti, la Navigazione ed i Sistemi Informativi e Statistici – Direzione Generale della Motorizzazione Civile).

Spiega Lasinio: “Si tratta di zelo amministrativo, ma non voglio che domani si alzi su qualcuno a dire che, essendo comunque indagato, Perocchio non possa espletare i suoi compiti e quindi neppure il suo vice. Mercoledì 11 è programmata da tempo un’ispezione dell’Ustif e perciò per male che vada, se il ministero non invierà qualcuno prima, sarà quella data di riapertura della funivia”.

Il fermo comporta un danno finanziario. Dice il sindaco Carlo Bagnasco: “Per noi la funivia non è un mezzo per incassare, ma un fiore all’occhiello, La perdita economica c’è sempre, ma la funivia costituisce un’attrattiva, assicura posti di lavoro, ed è importantissima per l’indotto che crea a Montallegro”.

sdr



Più informazioni