Lavagna: spazio a Anpi e Fratelli, un'interrogazione - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Politica

Lavagna: spazio a Anpi e Fratelli, un’interrogazione

 Da Guido Stefani e Aurora Pittau, “Officina Lavagnese”, riceviamo e pubblichiamo il testo dell’interrogazione presentata a sindaco, presidente del Consiglio comunale, Segretario generale

I sottoscritti Consiglieri Comunali del Gruppo Consiliare “Officina Lavagnese”, al fine di ottenere risposta, così come previsto dall’articolo 32 del Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale, presentano la seguente interrogazione

Essendo venuti a conoscenza della concessione del suolo pubblico , lo stesso giorno, nello stesso orario e nello stesso luogo,  nel giorno di sabato 29 Maggio u.s. sia all’Anpi di Lavagna sia al partito politico di FDI, noi consiglieri di Officina Lavagnese chiediamo se :

1)     L’amministrazione comunale  di Lavagna é consapevole delle radici  ben lontane dei due richiedenti e dell’inopportunità di mettere vicini ANPI e FDI;

2)     Si ricorda  che la nostra Legge prima, la Carta Costituzionale della Repubblica Italiana, nata dalla lotta di Resistenza,  poggia sui valori dell’antifascismo e della democrazia riconosciuti e sempre difesi  dall’ANPI;

3)    Dopo la bocciatura, da parte della maggioranza lavagnese,  della mozione in cui Officina Lavagnese chiedeva di intervenire contro i nuovi fascismi, non vi sembra che si sia voluto quasi ridicolizzare e offendere l’ANPI che dell’antifascismo ne ha fatto e ne farà sempre un vessillo?

In attesa di risposta, ringraziamo per l’attenzione.

Più informazioni