Vacanze 2021, il green pass sarà pronto a metà giugno - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Importanza

Vacanze 2021, il green pass sarà pronto a metà giugno

Servirà per spostarsi nei 27 paesi dell'Unione Europea ma anche all'interno dei confini nazionali, in caso di ritorno in zone arancio-rosse.

Parigi

Giorni di conciliaboli e decisioni da prendere al ministero per l’innovazione e transizione ecologica. Sul tavolo il Green Pass, il certificato verde che ci consentirà di viaggiare liberamente in estate all’interno dei confini dell’Ue ma anche tra le regioni italiane che si ritrovassero un giorno in fascia arancione e rossa. Al momento in Italia esiste soltanto in versione cartacea ma, a quanto pare dal 1° luglio, sarà disponibile nelle app IO e Immuni.

Sostanzialmente il documento, che dal 15 giugno servirà per partecipare a feste e banchetti di matrimonio, attesta tre condizioni attraverso le quali saranno permessi gli spostamenti all’interno dei 27 paesi dell’Unione Europea: l’avvenuta guarigione da una precedente positività al Covid, la vaccinazione completa secondo le procedure delle diverse aziende produttrici e il tampone negativo nelle ultime 48 ore. Con una precisazione: secondo quanto stabilito dal il Decreto di maggio, “la certificazione verde Covid-19” “è rilasciata anche contestualmente alla somministrazione della prima dose di vaccino e ha validità dal quindicesimo giorno successivo alla somministrazione fino alla data prevista per il completamento del ciclo vaccinale”. Quindi il Green pass è già valido dopo 15 giorni dalla prima dose.

Il Ministro ha confermato che la versione europea è stata già testata in Italia e che consentirà di evitare le restrizioni come la quarantena. Da ciò che si evince non sarà comunque necessario scaricare altre app, in quanto è un semplice codice QR. Dopo tanto parlare sul famoso Cashback, con oltre 11,4 milioni di download, l’app Io torna protagonista ma il codice QR del certificato verde sarà comunque disponibile anche nell’app Immuni. Che non è stata utile per il contact tracing, ma potrebbe essere sfruttata per conservare il green pass. Ieri il presidente Draghi ha detto che sarà pronto a metà giugno anche se alcuni aspetti, come ad esempio la durata di questo passaporto, non sono stati ancora chiariti.

Più informazioni