Zoagli: una pietra ricorderà a Biella, i 38 Caduti della Guerra 1915-18 - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Attualità

Zoagli: una pietra ricorderà a Biella, i 38 Caduti della Guerra 1915-18

 L’Amministrazione comunale di Biella, in occasione del centenario della prima guerra mondiale, ha accolto la proposta del Circolo culturale sardo ”Su Nuraghe” di Biella di completare l’area monumentale dedicata alla Brigata Sassari ed ai caduti biellesi della prima guerra mondiale arricchendolo  con pietre di riuso provenienti da tutti i Comuni d’Italia; pietre che devono riportare il nome del Comune e il numero dei suoi Caduti nella Prima guerra mondiale. Ciò al fine di preservare la memoria collettiva e tramandarla a testimonianza e ricordo del dolore della guerra e del sacrificio dei soldati. Tale iniziativa è stata accreditata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri quale progetto rientrante nel “Programma Ufficiale delle Commemorazioni del Centenario della Prima Guerra Mondiale”.
 
 il Comune di Zoagli ha deciso di aderire all’iniziativa di completamento dell’area monumentale chiamata “Nuraghe Chervu” di Biella inviando una pietra in arenaria, che era parte del lastricato della piazza 27 Dicembre, oggetto di riqualificazione, con la scritta “Zoagli 38”.

foto di Giacomo Canale
Più informazioni