Caos Autostrade, cinque giorni di stop degli autotrasportatori - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Dal 15 al 19 giugno

Caos Autostrade, cinque giorni di stop degli autotrasportatori

Riguarderà anche tutti i porti della regione, tutte le piattaforme logistiche e il confine di Stato.

Trasporto merci su gomma con TIR.

Le associazioni dell’autotrasporto della Liguria (Cna-Fita, Confartigianato, Fai, Fiap, Legacooperative e Trasportounito) hanno proclamato cinque giorni di fermo totale a livello regionale dal 15 al 19 giugno. La decisione era nell’aria ma adesso è arrivata l’ufficialità in seguito la chiusura ai mezzi pesanti del viadotto Valle Ragone sulla A12 che costringe i camionisti a lunghe code in Aurelia o ad allungare il percorso di 180 chilometri passando da Parma.

L’iniziativa in questione riguarderà anche tutti i porti della regione, tutte le piattaforme logistiche e il confine di Stato. Saranno coinvolti anche i corrieri e la distribuzione a livello locale. Tecnicamente si tratterà di un “fermo dei servizi” durante il quale i lavoratori saranno regolarmente pagati. La legge prevede almeno 30 giorni di preavviso ed è per questo che lo stop è stato proclamato per giugno inoltrato.

Tre le richieste sul tavolo: conoscere la situazione reale dello stato delle infrastrutture e avere un’evidenza veritiera dell’impatto dei lavori previsti, ottenere una programmazione dei cantieri che garantisca la sicurezza stradale e la produttività per gli operatori dell’autotrasporto, e vedersi riconosciuti i ristori per l’emergenza viabilità di questi anni in linea con i valori stabiliti dal decreto Genova fino al 2020 per il crollo del ponte Morandi, adottando gli stessi criteri.

Più informazioni