L'ENTELLA PERDE PURE A PISA: MAI UNA VITTORIA NEL GIRONE DI RITORNO - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
La cronaca

L’ENTELLA PERDE PURE A PISA: MAI UNA VITTORIA NEL GIRONE DI RITORNO

Finisce con una sconfitta la stagione tra i cadetti per i chiavaresi.

Ilias Koutsoupias

Pisa: Loria; Birindelli, Meroni, Benedetti, Belli; Marin, Gucher, Mazzitelli; Mastinu; Sibilli, Marsura. All. D’Angelo.

Entella: Russo; De Col, Bonini, Bruno, Pavic; Settembrini, Dragomir, Koutsoupias; Schenetti; Morosini, Rodriguez. All. Volpe

Arbitro: Marcenaro

Si chiude con un’altra sconfitta, l’ennesima, il campionato della Virtus Entella: la formazione chiavarese perde 3-2 contro il Pisa dopo essere passata in vantaggio con Koutsoupias. Volpe cambia ancora: in porta torna Russo, mentre in difesa spazio a Bruno al centro della difesa con Bonini come compagno di reparto. Sulle fasce agiscono invece De Col e Pavic. Il trio di centrocampo è Settembrini, Dragomir e Koustoupias. Sulla trequarti torna Schenetti a lanciare il duo Morosini e Rodriguez.

Il Pisa ci prova nel giro di cinque minuti ma prima Gucher e poi Sibilli non inquadrano la porta. La replica della Virtus Entella è sui piedi di Morosini con Benedetti che dice no e su quelli di Schenetti ma Benedetti evita il gol. Una pressione che si concretizza al 25’ quando dagli sviluppi del corner battuto da Dragomir interviene Koutsoupias di spalla e infila Loria. Al 38’ arriva il pareggio del Pisa con Belli bravo a infilare Russo all’angolino ma l’Entella cerca di nuovo in vantaggio a pochi minuti dal termine con Loria ancora a dire no al tiro di Schenetti.

Nella ripresa il Pisa attacca con convinzione, vuole chiudere con una vittoria il suo campionato e lo fa trovando il 2-1 al 71’ per un rigore provocato da Poli entrato al posto di Bonini. Dal dischetto va Marsura che infila Russo. Poi al 76’ il gol che chiude la contesa con Palombi che anticipa De Col. Finisce così con un girone di ritorno terribile per la Virtus Entella che non riesce mai a trovare i tre punti. Adesso la testa alla Lega Pro e a una serie B da riconquistare subito.

Più informazioni