AstraZeneca, l'Europa non rinnova il contratto: cambia il piano vaccinale - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Dosi

AstraZeneca, l’Europa non rinnova il contratto: cambia il piano vaccinale

Saranno garantiti i richiami per chi ha ricevuto la prima dose

vaccino, astrazeneca

Una questione di tempi e di malcelata sfiducia. Ma il cartellino giallo dell’Europa ai vaccini AstraZeneca / Vaxzevria è dietro l’angolo. Entro la fine del mese di giugno l’ultimo stock sarà sparpagliati negli stati aderenti poi la Commissione Europea fermerà le richieste del vaccino britannico-svedese: il mancato rinnovo del contratto è decisamente più di un indizio. I numeri di oggi dicono che in Italia dovrebbero essere comunque sufficienti le scorte fin qui messe da parte per garantire il richiamo a chi abbia già avuto la prima somministrazione ma a quanto pare, in via cautelativa, le sanità regionali cercheranno di concentrare le prime vaccinazioni sulle altre tipologie. In particolare Pfizer e Moderna (per cui l’Ue ha rinegoziato le forniture al rialzo), ma anche Johnson & Johnson che per ora non è stato utilizzato in maniera massiccia. Ancora un’incognita il potenziale del tedesco Curevac, per cui a giorni dovrebbe arrivare il pronunciamento dell’Ema.

Secondo i dati di Alisa, rinnovati nel bollettino di ieri, in Liguria le persone che hanno già ricevuto una prima dose di AstraZeneca e per cui si cercherà di garantire il richiamo sono 135 mila. Proprio sabato 15 maggio sono attese altre 7300 dosi di AstraZeneca / Vaxzevria che si cercherà di mettere da parte per ulteriori richiami.

Ma è presto per fare ipotesi, le contromisure dei vari enti territoriali arriveranno non prima delle riunioni di questi prossimi due giorni. I quantitativi di vaccini in arrivo – tra il 10 e il 16 maggio, sono previste ulteriori consegne per complessive 74.220 dosi complessive – di cui anche 53.820 dosi Pfizer mercoledì 12 maggio e 4mila dosi di Johnson e Johnson – sono sufficienti a proseguire con la campagna a pieno ritmo.

Più informazioni