Spostamenti tra Regioni rosse o arancioni, ecco i documenti validi come green pass - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Movimenti

Spostamenti tra Regioni rosse o arancioni, ecco i documenti validi come green pass

L'ordinanza rimane in vigore fino all'attivazione della piattaforma nazionale DGC

Polizia autostradale in azione.

Entra in vigore oggi la nuova ordinanza regionale che definisce i documenti validi come “Certificazione verde Covid-19”, che permette alle persone di spostarsi, in entrata e in uscita, tra le regioni in zona rossa o arancione, come previsto dal decreto legge del 22 aprile 2021.

I documenti validi come green pass sono:
– documento in formato cartaceo o digitale che attesti l’avvenuto ciclo di vaccinazione anti Covid-19, rilasciato su richiesta dell’utente dalla struttura che effettua la vaccinazione validità di 6 mesi; le certificazioni rilasciate prima dell’ordinanza sono valide per 6 mesi dalla data riportata sul documento di avvenuta vaccinazione

– documento che attesta l’avvenuta guarigione dal Covid-19, rilasciato in formato cartaceo o digitale su richiesta dell’utente dalla struttura presso cui è avvenuto il ricovero, dalla Asl di riferimento, dai medici di medicina generale;  validità di 6 mesi dalla fine dell’isolamento; le certificazioni rilasciate prima dell’ordinanza sono valide per 6 mesi dalla data riportata sul documento, salvo che la persona non risulti nuovamente positiva al Covid

– documento che attesti il risultato negativo al test molecolare o antigenico rapido, rilasciato su richiesta dell’utente dalle strutture sanitarie pubbliche o private autorizzate, dalle farmacie che effettuano test, dal medico di medicina generale che eroga il test validità di 48 ore dal tampone

L’ordinanza rimane in vigore fino all’attivazione della piattaforma nazionale DGC (Digital Green Certificate) sulla quale verrà trasferita digitalmente la documentazione regionale.

Più informazioni