Da Ponente a Levante in Liguria si corre per la ripartenza e per il sociale - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
"di corsa"

Da Ponente a Levante in Liguria si corre per la ripartenza e per il sociale

La manifestazione attraverserà i comuni della via Aurelia da Ventimiglia a La Spezia con tappa a Genova

Generico maggio 2021

Ritorna “La Liguria che riparte. Di Corsa”, l’iniziativa benefico-promozionale che si svolgerà nelle giornate di sabato 8 e domenica 9 maggio, organizzata dall’Asd RunRivieraRun, il patrocinio di Regione Liguria, il patrocinio morale di CONI e FIDAL nazionali, la collaborazione della Genova Liguria Film Commission e di Confartigianato Liguria a sostegno del Progetto di Run4Hope in favore di AIRC per la ricerca sui tumori infantili. L’evento, come lo scorso anno, ha l’obiettivo di dare slancio alla ripartenza della Liguria attraverso lo sport e la solidarietà, valorizzando e pubblicizzando le bellezze dei comuni liguri lungo la via Aurelia, la mitica SS1.

Si tratterà di una staffetta podistica in due tappe, dice Luciano Costa Presidente della ASD RunRivieraRun, che da Ventimiglia arriverà alla Spezia, a cui parteciperanno atleti di tutte le società liguri Fidal e ai possessori della Runcard. Un grande evento per far ripartire la nostra regione da un punto di vista sportivo, economico, turistico e sociale.

La staffetta è organizzata con il supporto logistico della GenovaRent, nota azienda di autonoleggio genovese e si svolgerà in due tappe da Ventimiglia a Genova con partenza dall’estremo Ponente ligure (Ventimiglia) alle ore 8.00 per arrivare a Genova in Piazza Matteotti intorno alle ore 20.30 di sabato 8 maggio. Domenica 9 maggio la seconda tappa partirà da Piazza Cavour alla volta di alla Spezia alle ore 8.00, l’arrivo alla Spezia è previsto verso le ore 18.00.

Sarà un Messaggio sia sportivo sia di sviluppo economico sia sociale: sportivo perché il messaggio è che “Lo Sport è vita, Running is life” “portatore” di benessere, per un’attività motoria e sportiva che fa bene a noi stessi e agli altri.
Sviluppo economico perché rappresenterà la volontà della Liguria di ripartire, di guardare al futuro, di correre insieme alle proprie aziende.

Sociale perché coinvolgeremo le Associazioni di volontariato del Territorio affinché si creino sinergie tra di loro e possano avere visibilità attraverso la pagina del sito www.runrivierarun.it dedicata alla Staffetta.

In aggiunta rispetto alla prima edizione, l’evento vanta la partnership con l’ONLUS Run4Hope, ente che devolverà i fondi raccolti in favore della ricerca sui tumori infantili promossa da AIRC. Pertanto, a ciascun partecipante sarà richiesta un’offerta minima di 5 euro a sostegno dell’iniziativa.

“La nostra regione, come tutta l’Italia, ha voglia di ripartire, di tornare a fare sport ed incontrarsi e non c’è modo migliore di testimoniarlo di una lunga staffetta che va da Ventimiglia a La Spezia – commenta l’assessore Simona Ferro – quest’anno poi sono coinvolta sia come delega allo sport, ma anche con la nuova delega che è la tutela dell’infanzia ed è per questo che ringrazio la ASD RunRiviera Run che devolverà i fondi raccolti in favore della ricerca sui tumori infantili promossa da Airc attraverso la Onlus Run4Hope.Liguria che riparte di corsa non è solo il nome di una bellissima iniziativa, ma anche il desiderio di tutti i liguri che amano la loro terra”.

Le tappe lungo la Liguria saranno le seguenti da Ponente a Levante che hanno aderito all’evento solidale e promozionale: Ventimiglia, Vallecrosia, Bordighera, Ospedaletti, Sanremo, Arma di Taggia, Imperia, Cervo, Andora, Alassio, Albenga, Borghetto Santo Spirito, Loano, Pietra Ligure, Borgio Verezzi, Finale Ligure, Savona, Albissola marina, Albissola Superiore, Celle Ligure, Genova, Bogliasco, Recco, Santa Margherita, Rapallo, Chiavari, Sestri Levante, Beverino, Ricco del Golfo e La Spezia., dove saranno realizzate le interviste agli Amministratori locali.

“A distanza di un anno, ci ritroviamo ad affrontare una nuova ripartenza sociale ed economica – commenta l’assessore allo Sviluppo economico della Regione Liguria, Andrea Benveduti – È encomiabile la passione con cui gli organizzatori hanno saputo anche quest’anno riproporre un format, che già nella sua prima edizione aveva saputo lanciare un messaggio di resilienza alla nostra comunità. Lo sforzo dei runner, nel percorrere i 273 km di tragitto che dividono Ventimiglia dalla Spezia, è paragonabile alla forza di volontà che i nostri commercianti e i nostri artigiani hanno dimostrato in questo difficile periodo, oltreché uno spot che va ancora una volta a premiare la bellezza della nostra Liguria”.

“La Liguria che produce non si ferma – osserva Giancarlo Grasso, presidente di Confartigianato Liguria – Questo il messaggio che, come Confartigianato, vogliamo lanciare affiancando un evento che ha un doppio
valore: quello sportivo e quello economico. I nostri artigiani hanno voglia di ripartire e di rimettersi in marcia: anche per questo, a dimostrazione della loro tenacia, “correranno” a fianco degli staffettisti facendosi parte attiva della manifestazione podistica, donando i loro prodotti di qualità”.

Più informazioni