Giardini "Tito Rosina", presente un'area verde per lezioni all'aperto - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Restyling

Giardini “Tito Rosina”, presente un’area verde per lezioni all’aperto

Gli interventi hanno previsto una parte strutturale con il restauro delle panchine e il rinnovo delle reti di captazione e smaltimento delle acque piovane.

Generico maggio 2021

Panchine restaurate e arredi esistenti riqualificati, una nuova area giochi per bambini, aiuole ripristinate e un impianto per il deflusso delle acque piovane efficiente.

Sono i lavori di restyling dei giardini Tito Rosina, l’area verde che divide il Carmine da Castelletto e affaccia su corso Carbonara, ultimati e presentati ufficialmente questa mattina alla presenza del sindaco Marco Bucci, dell’assessore comunale alle manutenzioni e ai lavori pubblici Pietro Piciocchi, del presidente del Municipio Centro Est Andrea Carratù e del presidente di A.S.Ter. S.p.A., Enrico Vergani. Presente anche Daniela Rosina, nipote del critico letterario alla cui memoria sono intitolati i giardini.

Si tratta di un intervento che il territorio aspettava da tempo e che rilancerà l’area su cui si affaccia anche l’Istituto scolastico Don Milani-Colombo.

La progettazione ha raccolto la collaborazione da parte degli utenti dei giardini e della stessa scuola che contribuisce alla realizzazione di un’area giochi “a terra” che verrà utilizzata anche per l’educazione fisica. Presto verrà allestita anche un’aula all’aperto per le lezioni scolastiche. Coinvolta anche la Soprintendenza che ha validato il progetto, visto che si tratta di giardini storici e di pregio.

I lavori – del valore complessivo di 350mila euro – sono stati eseguiti dai due Settori di A.S.Ter, Strade e Verde, su progetto dell’Ufficio del Verde del Comune di Genova.

Gli interventi hanno previsto una parte strutturale con il restauro delle panchine e il rinnovo delle reti di captazione e smaltimento delle acque piovane, che causavano continui intasamenti e la mancata defluenza nella parte più a valle dei giardini dove inizia la mattonata.

Le aiuole – gran parte delle quali in pendenza – presentavano grossi problemi per il continuo dilavamento, la saturazione dei muretti e il riversamento di materiale terroso e sporcizia in strada. A.S.Ter., per controllare l’erosione superficiale, è intervenuta con piccole strutture lignee a gradoncini e inserendo specie arboree per dare stabilità. Sono inoltre stati asfaltati tutti i vialetti e ripristinati i cordoli della aiuole.

Importanti interventi anche per migliorare le aree gioco a forte utenza: posa di una ringhiera di sicurezza presso l’area, riparazione della rete nel campo da gioco, eliminazione di una vecchia struttura per lasciare spazio a gioco libero, rifacimento completo della pavimentazione anti trauma.

Più informazioni