Rapallo: "Caffé al banco, il sindaco non può giudicare" - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Politica

Rapallo: “Caffé al banco, il sindaco non può giudicare”

Dal circolo Pd di Rapallo riceviamo e pubblichiamo (era specificato che la foto era di archivio)

A Rapallo mancava l’esperto “virologo” ed eccolo arrivato.

Il nostro amato e super votato Sindaco, non sapendo più come fare per attirare l’attenzione dei cittadini su di se e quindi distoglierli dalle tante cose che non vanno (vedi ad esempio i vari lavori mai finiti..), si lascia andare a dichiarazioni che vanno in netto contrasto con quello che il Governo ha deciso;

Governo del quale per altro il suo partito è parte fondamentale con tanto di Ministri.

Come partito democratico siamo sempre stati dalla parte di chi lavora, ma ribadendo il rispetto delle regole per contrastare il covid-19.

Non sta a noi sindacare la bontà o meno dei provvedimenti presi dal Governo in merito alla pandemia, noi come cittadini responsabili abbiamo il dovere di rispettarli.

Cercare il consenso cavalcando un disagio non è il modo migliore per fare politica.

Si rischia in questo modo di dare un esempio sbagliato.

Possibile che non si possa fare ancora un piccolo sforzo e rispettare le regole che possono farci uscire da questa pandemia?

Pensare al bene della nostra città, al futuro di donne e giovani, questo si bisogna fare.

Il caffè e il cappuccino tra poco lo potremmo riprendere comodamente seduti dentro ai locali, senza fare facili demagogie.

Più informazioni