Riomaggiore col Parco per riaprire la Via dell'Amore - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Politica

Riomaggiore col Parco per riaprire la Via dell’Amore

di Guido Ghersi

Sono due signore che si battono per dare l’inizio dei lavori del celebre sentiero sul mare “La Via dell’Amore”, che unisce la stazione di Riomaggiore a quella della sua frazione, Manarola. Le due signore sono: Donatella Bianchi, Presidente del Parco Nazionale delle Cinque Terre e Fabrizia Pecunia, sindaco del Comune di Riomaggiore che conosce bene il territorio e la sua storia da molto vicino per essere la nipote di uno degli operai volontari che scavò il sentiero, agli inizi dello scorso secolo.
Infatti in questi giorni sarà pronto il bando per l’aggiudicazione dei lavori da parte del Presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, Commissario Starordinario del Governo. In seguito, seguirа l’affidamento delle opere e, se tutto va bene, i lavori potrebbero iniziare tra la fine di settembre ed inizio ottobre di quest’anno. I lavori, avranno la durata di tre anni e mezzo e saranno preceduti da sei mesi di opere propedeutiche all’intervento. Si lavorerà su una parete verticale e i materiali saranno trasportati con una teleferica, mentre gli operai si caleranno dall’elicottero; in più ci sarà una struttura galleggiante allestita su un pontone.
I  finanziamenti per i lavori , 16 milioni e mezzo, provengono dai Ministeri dell’Ambiente e della Cultura, dal Dipartimento Nazionale della Protezione Civile e dalla Regione Liguria.
Come è noto, la celebre “Via…” degli innamorati, è chiusa dal settembre 2012, quando un costone di roccia franò sul tracciato, ferendo 4 turisti australiane e sbarrando il passo a circa un milione di visitatori che ogni anno giungevano da tutto il mondo per percorrerla.


Più informazioni