"L'impatto della terza ondata in Liguria è stato controllato" - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Curva di incidenza

“L’impatto della terza ondata in Liguria è stato controllato”

Filippo Ansaldi: "L'indice RT, secondo l'ultimo report del ministero che è riferito a 17 giorni fa, è pari a 1, quello in tempo reale è invece più basso"

Filippo Ansaldi

“Il quadro epidemiologico della nostra regione mostra come la curva di incidenza, quindi l’andamento dei nuovi casi della nostra regione nella terza ondata, abbia avuto un picco due settimane fa mentre si osserva una diminuzione nelle ultime due settimane di nuovi casi. L’impatto della terza ondata in Liguria, rispetto al resto d’Italia, è stato assolutamente controllato: oggi abbiamo una diminuzione dell’incidenza in tutte le province, superiore a ponente, in discesa e su valori più bassi al centro, a Genova e alla Spezia. L’indice RT, secondo l’ultimo report del ministero che è riferito a 17 giorni fa, è pari a 1, quello in tempo reale è invece più basso”: così Filippo Ansaldi, responsabile prevenzione Alisa.

“Globalmente il report dice che abbiamo tutti gli indicatori all’interno della soglia per quanto riguarda la qualità e che abbiamo una buona capacità di tracciamento, inoltre si rilevano in diminuzione gli indicatori di trasmissione del virus – aggiunge – Riguardo alla campagna di vaccinazione, stimiamo che rendere immuni tutti gli over 70 comporterebbe una diminuzione del 60% dei ricoveri e del 90% dei decessi. Ad oggi, per quanto riguarda gli over 70, abbiamo il 51% degli over 70 liguri che hanno ricevuto una dose e un incremento del 2% ogni giorno in questa fascia di età che significa stimare che circa l’85% degli over 70 vuole vaccinarsi”.

“Così facendo, nel giro delle prossime due settimane riusciremo a concludere la vaccinazione con almeno una dose per questa coorte di nascita, si tratta di un dato importante perché chiaramente l’impatto del covid sul nostro sistema sanitario, a fronte della crescita dei soggetti immunizzati, tenderà a diminuire”, conclude.

Più informazioni