Camogli: le precisazioni del Comune in merito al riconoscimento delle salme - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Politica

Camogli: le precisazioni del Comune in merito al riconoscimento delle salme

Dal Comune di Camogli riceviamo e pubblichiamo

L’Amministrazione Comunale, impegnata fin dalle prime ore successive al crollo della falesia cimiteriale, si è attivata per operare nei modi e tempi più adeguati e rapidi possibili, ritenendo un dovere morale schierarsi dalla parte della propria comunità per restituire ai cittadini i propri cari ed effettuarne il riconoscimento.
Al solo scopo di fare chiarezza sul prosieguo delle operazioni e per dare precise indicazioni ai cittadini coinvolti, si specifica quanto segue. 

• A seguito di vari incontri svoltisi nel mese di marzo con il Professor Francesco De Stefano, Professore Ordinario dell’Università di Genova – Medicina Legale, la Dottoressa Camilla Tettamanti del Policlinico San Martino e il Dottor Carlo Canossa, Ufficiale di Polizia Giudiziaria della Asl 3 Genovese, a fine marzo il Comune di Camogli ha formalizzato una richiesta di convenzione con il Policlinico. Alla data della comunicazione inviata al riguardo, via email, dal Sindaco al Comitato “CaligoSuCamogli Lunedì 22.02.2021” (sabato 10.04.2021 ore 12.32) mancava solo la sottoscrizione formale da parte del Direttore del Policlinico. Erano comunque già state definite le norme comportamentali inerenti le operazioni cimiteriali e le fasi di riconoscimento.

• Le operazioni di ricollocazione sono già state avviate (e in alcuni casi concluse) per quei defunti riconosciuti i cui parenti abbiano dato il nulla osta a procedere.

Attualmente, ricevuta la convenzione sottoscritta dal Policlinico, si informano i cittadini che:

• Il  Professor  De  Stefano  ha  manifestato la  volontà  di  illustrare  personalmente le  modalità  di compilazione delle schede di raccolta dati in videoconferenza il prossimo mercoledì. Per chi volesse assistervi, sul sito e sulla pagina FB del Comune saranno pubblicate tutte le necessarie indicazioni. Successivamente il video sarà comunque reso disponibile su sito e pagina FB.

• Sarà quindi pubblicata sul sito la scheda da compilare da parte dei parenti che permetterà di essere contattati direttamente dal Policlinico San Martino.

Ci si rammarica dunque di leggere determinate illazioni quando il Comune di Camogli è stato, è, e sarà sempre a disposizione dei Cittadini e continuerà ad agire nel rispetto delle persone e dei loro diritti. La richiesta di accesso agli atti non era l’unica strada percorribile: tanti Cittadini sono venuti di persona in Comune o hanno preso appuntamento per avere notizie sui loro Cari e non hanno quindi seguito un iter burocratico che, stante l’invio quotidiano di comunicazioni, impone tempistiche certamente più lunghe, oltre alla legittima richiesta di documentazione a tutela dei diritti delle persone rappresentate dal Comitato stesso e di tutti i Cittadini in generale: quale soggetto rilascerebbe dati sensibili a chiunque ne faccia richiesta senza qualificarsi ed evidenziare le persone che hanno dato il mandato di rappresentarle?
Auspichiamo che la collaborazione offerta dal Comitato “CaligoSuCamogli Lunedì 22.02.2021” e certamente apprezzata dal Comune di Camogli, possa continuare all’insegna del reciproco rispetto e scevra da illazioni insussistenti.

Più informazioni