"Riprogrammazione dei vaccini per adattarsi al piano del commissario Figliuolo" - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Punto serale

“Riprogrammazione dei vaccini per adattarsi al piano del commissario Figliuolo”

Il governatore Toti: "Il lunedì si apre con una situazione di stabilità rispetto ai contagi nella regione"

Giovanni Toti

“E’ stato un fine settimana di lavoro per adeguare il nostro piano vaccinale alle nuove direttive del commissario vaccinale per l’emergenza generale Figliuolo che ha emanato un’ordinanza che prevede la priorità assoluta dei soggetti ultra 80enni e ultra vulnerabili del nostro territorio e del territorio italiano. Inoltre prevede le raccomandazioni sull’utilizzo di AstraZeneca per le categorie sopra 60 anni e inoltre nel piano vaccinazioni sono previsti circa 59.000 vaccini a settimana per Regione Liguria. Mi scuso per eventuali riprogrammazioni, disguidi o blocchi che possono esserci stati in queste ultime ore, stiamo rimettendo in ordine l’intero sistema per procedere speditamente”: lo ha detto questa sera nel consueto punto sul Covid e sui vaccini il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti.

“Il lunedì – ha detto Toti – si apre con una situazione di stabilità rispetto ai contagi nella regione: scendono le due province di ponente che sono di nuovo allineate al resto del territorio regionale. La Liguria si trova abbondantemente sotto la quota di 250 casi per 100.000 a settimana quindi vi è una lenta discesa del virus. Il lieve aumento dei posti letto nelle aree mediche generali e in terapia intensiva è legato al fine settimana, nelle prossime ore ci aspettiamo che le terapie intensive possano crescere anche di poche unità, avendo ricoverato molti pazienti nelle settimane passate. Sostanzialmente dovrebbero iniziare a calare tutti gli indicatori nella nostra regione nella nostra regione dove sonno stati 2881 i tamponi molecolari svolti oggi, 2867 i rapidi con 306 positivi. Siamo esattamente alle percentuali di incidenza dei giorni scorsi e 42 in meno i positivi nella nostra regione facendo il cosiddetto saldo tra i guariti e i contagiati nelle ultime ore”.

Più informazioni