Riaperture, Draghi: "Dovranno esserci, non ho una data. Ci stiamo pensando" - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Economia

Riaperture, Draghi: “Dovranno esserci, non ho una data. Ci stiamo pensando”

Il premier in conferenza stampa: "Tutto però dipende dai contagi e dalle vaccinazioni".

Mario Draghi (credits Governo)

“Voglio vedere nelle prossime settimane di riaprire in sicurezza a partire dalle scuole, il mio obiettivo è vedere i ragazzi un mese in presenza”: lo ha detto il presidente del Consiglio Mario Draghi durante la conferenza stampa a Palazzo Chigi dopo l’incontro con Salvini, Regioni, Anci e Bersani.

“E’ normale chiedere le aperture, sono le migliori forme di sostegno dell’economia e ne sono consapevole – ha aggiunto – Tutto però dipende dai contagi e dalle vaccinazioni. La violenza è da condannare ma capisco la disperazione di chi scende in piazza”.

In merito alla stagione turistica Draghi ha proseguito: “Manca una data, Garavaglia dice a giugno, lo spero ma potrebbe essere anche prima. Penso a un piano di riapertura delle fiere e degli eventi, è il miglior messaggio di fiducia al paese”.

Più informazioni