Comune di Sestri Levante, assegnati 169.000 euro di contributi alle famiglie in difficoltà - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
338 domande pervenute

Comune di Sestri Levante, assegnati 169.000 euro di contributi alle famiglie in difficoltà

“Abbiamo lavorato intensamente per creare un pacchetto di aiuti concreto, che andasse a sostenere le categorie che in questi mesi hanno sofferto maggiormente" hanno dichiarato la sindaca Ghio e l’assessora alle politiche sociali Pinasco

comune, municipio, sestri levante

Si sono conclusi in questi giorni i conteggi relativi alle erogazioni collegate ai bandi a favore di famiglie e cittadini in difficoltà, parte dell’articolato sistema di aiuti studiato dal Comune di Sestri Levante che ha messo al centro il sostegno dei soggetti più colpiti dalla pandemia.

 

I 169 mila euro di contributi assegnati vanno a rispondere alle 338 domande pervenute e che presentavano i requisiti richiesti; i contributi si dividono tra il sostegno alle famiglie, il sostegno al pagamento degli affitti e al pagamento del riscaldamento e del trasporto.

 

Il bando a sostegno delle famiglie aveva come destinatari i nuclei familiari che hanno subito una riduzione del reddito almeno del 25% a seguito dell’emergenza sanitaria e hanno un reddito complessivo compreso fra i 10mila e i 40mila euro. 116 le domande pervenute, di cui 75 si sono rivelate accoglibili per la presenza dei requisiti richiesti. A favore delle famiglie sono stati erogati 36.450 euro, con un contributo medio di 500 euro a famiglia, che potrà essere utilizzato per sostenere le spese di casa, la didattica a distanza dei figli e altre spese necessarie alla vita familiare.

 

Ammonta invece a oltre 113 mila euro il contributo versato ai nuclei che hanno partecipato al bando affitti: su 234 domande pervenute, 174 sono risultate accoglibili, per un contributo medio di 304 euro a nucleo che aiuteranno i cittadini e famiglie in difficoltà nel pagamento dell’affitto di casa.

 

Quasi 19.500 euro invece per il bando per bollette riscaldamento e biglietti del trasporto pubblico per anziani ultra 65enni con ISEE inferiore a 8.159 euro, che risponde a 79 delle 93 richieste pervenute (14 non presentavano i requisiti richiesti), per un contributo medio di 246 euro a domanda.

 

“Abbiamo lavorato intensamente per creare un pacchetto di aiuti concreto, che andasse a sostenere le categorie che in questi mesi hanno sofferto maggiormente – dichiarano la Sindaca Ghio e l’Assessora alle Politiche sociali Pinasco -. I bandi e le assegnazioni conseguenti hanno tenuto conto delle esigenze del tessuto sociale, cercando di accogliere nella maniera più ampia ed equa possibile le richieste delle famiglie e delle persone maggiormente in difficoltà”.

 

Tra le altre misure presenti all’interno della struttura creata a sostegno della città anche i bandi dedicati alle imprese con una riduzione del fatturato almeno del 33% e alle associazioni culturali e sportive: a breve avverranno anche le assegnazioni dei relativi contributi.

Più informazioni