Verso Bogliasco-Camogli. Temellini: “Partita stimolante ma non decisiva” - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Derby in a2

Verso Bogliasco-Camogli. Temellini: “Partita stimolante ma non decisiva”

Il tecnico: "Noi stiamo bene, abbiamo vissuto una settimana molto tranquilla fatta di duro lavoro"

Angelo Temellini (credits Rari Nantes Camogli)

Esame bello e pieno di tradizione per la Rari Nantes Camogli. I bianconeri, sabato, con inizio alle 18, affronteranno il Bogliasco. Le due squadre in questo inizio di campionato hanno mantenuto un rendimento molto simile vincendo tutte e tre le partite giocate e, in questo senso, la gara di domani sarà un bel test per valutare lo stato di forma dei due Club nel primo scontro diretto della stagione.

“Sono curioso di vedere a che punto è il nostro processo di Crescita – spiega Angelo Temellini – Penso che la squadra si debba avvicinare a questa partita con grande tranquillità. Andremo chiaramente a Bogliasco per vincere, ma siamo a febbraio, non si tratta ne di una finale scudetto ne di una partita di play off. Il Bogliasco rispetto allo scorso anno ha inserito 4 nuovi giocatori facendo capire chiaramente che tipo di campionato vuole fare. Noi stiamo bene, abbiamo vissuto una settimana molto tranquilla fatta di duro lavoro. Per crescere abbiamo bisogno di vivere e giocare partite del genere, quindi, sarà importante vedere la reazione della squadra in una sfida importante, ma non decisiva”.

“Qualsiasi sarà il risultato al termine della partita, infatti, dovremo metabolizzarlo in fretta con la consapevolezza che non siamo neanche a metà del campionato. Il rimpianto più grande è certamente quello di non poter giocare questa partita con la piscina piena. Bogliasco-Camogli è certamente una classica della pallanuoto italiana e sono sicuro che sugli spalti ci sarebbe stato un grande spettacolo da parte di entrambe le tifoserie”.

Più informazioni