Pallanuoto M/ Ravina presenta Bogliasco-Savona - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Attualità

Pallanuoto M/ Ravina presenta Bogliasco-Savona

Dall’ufficio stampa del Bogliasco Bene riceviamo e pubblichiamo.

Sarà un pomeriggio di grandi emozioni quello che si vivrà domani alla Vassallo. Il derby tra Bogliasco e savona, tradizionalmente uno degli appuntamenti più caldi della stagione, sarà questa volta anche una sfida fondamentale per il cammino di entrambe le formazioni verso l’obiettivo salvezza.Ma se per i biancorossi uscire imbattuti dalla vasca levantina sarebbe un grande colpo, per i padroni di casa non esiste la possibilità di fare conti preventivi: “Dobbiamo solo vincere – ammette Roberto Ravina, tra l’altro ex di turno – anche se sappiamo che non sarà facile. Loro sono una squadra molto giovane, probabilmente con l’età media più bassa del campionato. Però stanno facendo buone cose e possono contare sull’apporto di due grandi giocatori come Soro e Milakovic, veri trascinatori dello spogliatoio. Anche se ritengo che il vero fuoriclasse non sia in acqua ma a bordo vasca…”.

In effetti mai come quest’anno il punto forte dei savonesi sembra essere quell’Alberto Angelini che con il suo carisma e la sua esperienza sta facendo rendere al massimo un gruppo fortemente ringiovanito rispetto alle ultime stagioni: “Angelini è davvero un fuoriclasse – concorda Ravina – Lo era in vasca lo è anche fuori. È uno che ti stimola a dare sempre il massimo fino all’ultimo secondo e lo si è visto benissimo nelle ultime due partite del Savona, quando sono riusciti a strappare quattro punti proprio nei secondi conclusivi con Ortigia e Quinto. Noi però dobbiamo pensare prima di tutto a noi stessi sapendo di poter contare sulla spinta sempre preziosa del nostro pubblico e sul fatto che venire a giocare qui non è facile per nessuno”.

Il fattore campo si sta in effetti rivelando la vera arma in più dei biancazzurri in questa fase della stagione, come dimostrano i 3 successi consecutivi inanellati dall’inizio del 2019. “Per continuare a cullare il sogno salvezza bisogna proseguire su questa strada. Il calendario ci dà l’opportunità di affrontare alla Vassallo sia il Savona che successivamente il Catania, ovvero quelle che al momento sono le nostre più vicine avversarie di classifica. Vincere queste partite sarà fondamentale ma credo che non possa comunque bastare se a questi eventuali successi non seguissero altri risultati importanti sia in casa che in trasferta. Fare conti e previsioni è comunque prematuro, ora conta solo una cosa: concentrarsi sul Savona e fare di tutto per batterlo”.