Rapallo: “Ritorno a Caporetto” all’Oratorio dei Bianchi - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Attualità

Rapallo: “Ritorno a Caporetto” all’Oratorio dei Bianchi

Dal Direttivo di “Fons Gemina” riceviamo e pubblichiamo

Dopo il grande successo di pubblico legato alla figura di Italo Primi, con la presentazione del saggio di Emilio Carta “Italo Primi l’uomo e l’artista” e annessa mostra – prorogata fino al 24/10 data l’affluenza di visitatori – nei locali dell’ Hotel Europa, il Circolo Culturale “Fons Gemina”… raddoppia.

“Il nostro settimo anno – dice il Presidente Gianni Arena – si è aperto in… controtendenza, rispetto ai proverbi. Vedere la sala dell’Hotel Europa gremita, partecipando al nostro evento su Primi, ci ha molto gratificati. E, ancora in ottobre, sabato 27 proporremo un nuovo incontro: in vista delle manifestazioni dedicate al 4 novembre, sarà graditissimo ospite Pier Paolo Cervone ”.

Pier Paolo Cervone, scrittore e giornalista ligure, è stato per molti anni caposervizio per l’edizione ligure de “La Stampa”; in qualità di scrittore ha pubblicato – dal 1988 fino ad oggi – numerosi saggi, tutti di argomentazione storica. Quello prescelto per l’evento di Rapallo è “Ritorno a Caporetto”. “Uno scritto molto interessante – spiega Arena – che ho letto con passione. Cervone pone interrogativi e punti di vista mai banali, su quella che andrà ai posteri come “La grande guerra”. La caduta di Caporetto, la rivincita di Vittorio Veneto praticamente un secolo fa: il 24 ottobre 1918”.

L’incontro, coordinato dalla Socia Luisa Marnati, avrà quale moderatore il Direttore Scientifico del Circolo – dr. Claudio Gramegna – e la lettura di pagine del libro a cura della Socia Marina Ricci. Ma non è tutto: grazie alla collaborazione con il Gruppo Alpini di Rapallo “capitanati” da Dante Radici, il pomeriggio vedrà anche la partecipazione del Coro “Monte Zerbion” di Molassana (presieduto da Don Gianni Borzone e con la direzione dei M.i Mirco Sartorio e Riccardo Medicina), i cui componenti – attivi fin dal 1990 – si esibiranno in alcuni brani del repertorio tradizionale.

“Gli ingredienti – conclude Arena – sono tutti ottimi, e preludono ad un nuovo evento interessante. Ci auguriamo che sia così, anche questa volta”.

L’appuntamento è per sabato 27 ottobre, alle ore 17.30, presso l’Oratorio dei Bianchi in Vico della Rosa. Ingresso libero.

La cittadinanza tutta è invitata a partecipare.