Rapallo: bilancio positivo per il Beer’Art’Rock Festival - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Cronaca

Rapallo: bilancio positivo per il Beer’Art’Rock Festival

Da Nero Events riceviamo e pubblichiamo

Cala il sipario sulla VII edizione del Beer’Art’Rock Festival, evento organizzato dall’associazione culturale Nero Events in collaborazione con il Comune di Rapallo.

Martedì 4 settembre, dopo il rinvio del 13 agosto causa allerta meteo, il chiosco della Musica e piazza Martiri della Libertà hanno ospitato la seconda serata del Festival. Tante le persone che si sono radunate per ascoltare ed applaudire il live dei Sigma Six, storica tribute band tigullina dei leggendari Pink Floyd.

Le note dei principali successi del gruppo che ha fatto la storia della musica, unite ad una scenografia davvero suggestiva (proiezioni video e giochi di luce a illuminare il già pittoresco Chiosco) hanno reso l’atmosfera ancora più
emozionante. Particolarmente toccante, prima dell’inizio del live, il reading di Francesca Mevilli e Mario Roncagliolo, attori della compagnia teatrale Artemis Levante, in memoria delle vittime della tragedia del ponte Morandi. Un dramma che ha toccato tutti: il pubblico ha infatti mostrato grande generosità contribuendo alla raccolta fondi allestita per l’occasione a favore delle famiglie colpite dall’evento tragico: il ricavato ammonta a 422,77 euro (in cui rientrano anche 11,22 euro frutto del cambio di 13 dollari, donati probabilmente da un turista
americano che ha assistito al live di ieri sera), versati sul conto corrente bancario aperto dal Comune di Genova per l’emergenza degli sfollati.


Il riscontro più che positivo della serata di martedì è analogo a quello della prima serata del Beer’Art’Rock 2018, che lo scorso 12 agosto ha animato la nuova location – il parco De Martino – con il live tutto da cantare e ballare degli 0382 – Max Pezzali e 883 tribute band. In apertura, le band locali Stazione Zero e Last Night Hotel.

«Fortunatamente il rinvio causa maltempo ad agosto non ha compromesso la buona riuscita della serata di martedì – commentano Marco Pendola e Matteo Gardella dell’associazione culturale Nero Events – Il pubblico ha partecipato
numeroso e con entusiasmo al live dei Sigma Six ed ha mostrato particolare gradimento per la scenografia: gli stessi musicisti della band, in particolare i rapallesi, si sono detti emozionati per l’opportunità di suonare all’interno del Chiosco della Musica, uno dei simboli di Rapallo, sotto la volta affrescata e in un contesto davvero unico. Siamo anche felici dell’esito della raccolta fondi e per questo ringraziamo di cuore tutte le persone che hanno aderito all’iniziativa con un’offerta: per noi era importante, nel nostro piccolo, non dimenticare la tragedia
accaduta a una manciata di chilometri dalla nostra città. Il ringraziamento, ovviamente, va anche a tutti coloro che ci hanno supportati nell’organizzazione dell’evento: il Comune di Rapallo che anche quest’anno ha creduto in noi, le band che hanno partecipato, le associazioni e le singole persone che ci hanno dato una
mano. A loro va tutta la nostra riconoscenza. L’obiettivo è consolidare l’evento e valorizzarlo sempre più nelle edizioni a venire»