Rapallo: anche il cardinale Bagnasco alla Festa di Sant'Anna - LevanteNews
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Attualità

Rapallo: anche il cardinale Bagnasco alla Festa di Sant’Anna

Da don Luca Sardella riceviamo e pubblichiamo

La comunità parrocchiale di Sant’Anna si appresta a vivere con particolare solennità il suo cinquantesimo anniversario di istituzione.

Era il 26 luglio 1968 quando il Vescovo di Chiavari, mons. Luigi Maverna, scriveva in una lettera pastorale indirizzata ai sacerdoti e ai residenti vecchi e nuovi del quartiere rapallese: “Allo scopo di provvedere al bene delle anime di questi nuovi quartieri della città abbiamo giudicato urgente erigere una nuova parrocchia”.

Oggi la parrocchia può contare dopo diverso tempo di attesa sul nuovo complesso parrocchiale inaugurato due anni fa.

Nel corso dei mesi scorsi e nei tempi forti dell’anno liturgico la comunità ha fatto memoria grata del percorso di vita compiuto in questi cinquant’anni, dando spazio alla formazione e alla vita comunitaria con un pellegrinaggio a Milano.

In occasione dell’anniversario sono diversi gli appuntamenti in programma.

L’avvio dei festeggiamenti sarà domenica 22 luglio.

Alle ore 11:00 presiederà la Messa il cardinale Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova, alla presenza delle Autorità civili e militari della città. Concelebreranno il parroco, don Aurelio Arzeno, e il vicario parrocchiale don Luca Sardella.

Questa “festa di famiglia” sarà condivisa con tutta Italia grazie alla diretta televisiva di RaiUno.

I tecnici del Centro produzione Rai di Torino arriveranno a Rapallo venerdì mattina per l’installazione delle apparecchiature di trasmissione e posizioneranno i camion di regia mobile nello spazio antistante l’edificio sacro.

Domenica la diretta televisiva della Celebrazione Eucaristica inizierà su RaiUno alle 10:55 nell’ambito del programma “A Sua Immagine” e sarà preceduta da una “cartolina” di quattro minuti che presenterà panorami e scorci della città di Rapallo, raccontando la sua vocazione turistica.

La regia della trasmissione è affidata a Simone Chiappetta, con il commento di Simona De Santis.

Al termine della Messa il cardinale Bagnasco scoprirà in fondo alla chiesa una targa marmorea che riporta la data di istituzione della parrocchia e della dedicazione della chiesa, per poi inaugurare nei locali parrocchiali una mostra fotografica sul 50°, curata da Alessandra Rotta, che rimarrà aperta al pubblico sino al 29 luglio.

Da lunedì 23 a mercoledì 25 luglio il triduo di preparazione con le Celebrazioni alle 7:30 nell’antica chiesetta, alle 9:30 e alle 18:00 in parrocchia. Mercoledì al termine della celebrazione del pomeriggio ci sarà l’offerta dei fiori a Sant’Anna da parte dei bambini.

In queste tre giornate i giovani della comunità insieme al Sestiere Cappelletta offriranno spazi di gioco per i più piccoli a partire dalle 19:00 sia in parrocchia sia nel campetto Mamre.

Giovedì 26 luglio, giorno della festa, alle 17:30 sarà presente il vescovo diocesano, mons. Alberto Tanasini, che presiederà l’Eucaristia.

Al termine della Messa verrà benedetto il sagrato che avrà come denominazione toponomastica “Piazzale Sant’Anna”.

Alle ore 21:00 si snoderà dall’antica chiesetta la processione con l’immagine di Sant’Anna. Presiederà mons. Alberto Maria Careggio, vescovo emerito di Ventimiglia-Sanremo.

Durante il percorso si potrà assistere allo spettacolo pirotecnico realizzato dal Sestiere Cappelletta.

Il Circolo Amici di Sant’Anna (Casa) dal 27 al 29 luglio si prodigherà per tre serate di festeggiamenti in via Tre Scalini.

La conclusione domenica 29 luglio, con la presenza del vescovo di Savona-Noli, mons. Calogero Marino, che presiederà la Messa alle ore 11:00.

 

Più informazioni